Giovanardi chiude il weekend con una doppietta!

Giovanardi chiude il weekend con una doppietta!

La Porsche Panamera vince anche gara 2 davanti a Biagi che si conferma leader

Un vero trionfo quello della Porsche Panamera S della N.Technology, sulla pista francese del Paul Ricard. Dopo la vittoria di gara 1, Fabrizio Giovanardi si è aggiudicato anche la seconda sfida di questo weekend all’insegna dello spettacolo puro e dell’acceso agonismo. Con il secondo posto Thomas Biagi (BMW) ha capitalizzato al meglio un risultato che gli consente di mantenere saldamente la sua leadership in campionato. Tre marchi differenti nelle prime tre posizioni, con la Mercedes di Francesco Sini a completare l’ordine d’arrivo della “zona podio” a soli tre secondi e mezzo dal battistrada, hanno evidenziato ancora una volta una situazione di estremo equilibrio sotto il profilo tecnico e sportivo. Non si schierano diverse vetture, tra cui quelle di Michela Cerruti, Mauro Cesari e Sandro Bettini, protagonisti di due differenti contatti in Gara 1. Con le prime otto posizioni del precedente ordine d’arrivo invertite, è Stefano Gabellini che scatta dalla pole affiancato da Ivan Tramontozzi. Quest’ultimo prende il comando, mentre Biagi mantiene il terzo posto, immediatamente tallonato dalla Mercedes di Diego Romanini. Arriva anche la Porsche di Fabrizio Giovanardi, che già alla fine del primo giro transita terzo. Chi scivola dietro è invece Gabellini. Davanti a tutti è nel frattempo risalito Tramontozzi, ma Giovanardi è veramente scatenato e all’inizio della seconda tornata attacca con successo anche Biagi e si porta direttamente alle spalle del leader. All’inizio del terzo giro il sorpasso con cui Giovanardi agguanta la leadership. Al quarto giro Romanini va in testacoda nella “esse” prima del traguardo, viene evitato da Max Pigoli e colpisce la vettura di Morbidelli. Tra i ritiri illustri c’è pure quello di Luigi Ferrara, con ’idroguida KO dopo avere anche raccolto dei detriti. Come in Gara 1 interviene nuovamente la safety car e al re-start Pigoli “brucia” Biagi in fondo al rettilineo e risale terzo, ma il comasco finisce per girarsi nel tentativo di passare anche Tramontozzi. Si fa avanti anche la Chevrolet di Johnny Herbert, che si ritrova terzo. Sono “scintille” più in fondo tra Christian Montanari e “Linos”, protagonisti anche loro di un “incontro” troppo ravvicinato. Ma il colpo di scena arriva a poco più di due minuti dal termine, quando Giovanardi sembra essere in difficoltà e viene ripassato da Tramontozzi. Botta e risposta, con la Porsche che dopo pochi metri torna però davanti a tutti. La lotta è sempre “serratissima”, con i primi tre che procedono praticamente in fila indiana. Ancora emozioni, con Tramontozzi che allenta il ritmo ed arretra terzo, attaccato da Herbert e costretto ad arrendersi all’inglese. Non c’è quindi più tempo per nessuno e Giovanardi taglia ancora il traguardo da vincitore. Dietro di lui nell’ordine Biagi e la Mercedes di Francesco Sini in grande rimonta. SUPERSTARS, Le Castellet, 19/09/2010 Classifica gara 2 (primi cinque) 1. Giovanardi (Porsche Panamera) 2. Biagi (BMW M3 E92) a 1”215 3. Sini (Mercedes C63 AMG) a 3”563 4. Tramontozzi (BMW M3 E90) a 4”477 5. Gabellini (BMW M3 E92) a 7”411
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstars
Piloti Fabrizio Giovanardi
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale