Romanini passa sulla Mercedes della Caal Racing

Romanini passa sulla Mercedes della Caal Racing

A Le Castellet è atteso anche il debutto delle C63 AMG della Rangoni Motorsport

Manca poco più di una settimana all’appuntamento del Paul Ricard della Superstars Series, terza trasferta oltre confine (dopo quelle di Portimão e Hockenheim) per il campionato di Roma Formula Futuro, che vedrà tornare di scena nello stesso weekend anche la Superstars GTSprint. Tante sono le novità che si preannunciano in arrivo sul circuito francese. Cominciando dal passaggio dell’esperto Diego Romanini sulla Mercedes C63 AMG della CAAL Racing. Il pilota toscano, che aveva cominciato la stagione con la BMW 550i della FR Competition, prenderà parte a tutte le rimanenti gare del calendario 2010 con la vettura della Casa tedesca schierata dalla compagine umbra di Corrado e Luca Canneori e al cui volante ha avuto già modo di svolgere un test a Vallelunga domenica scorsa. In quella occasione Romanini ha avuto una prima presa di contatto con il suo nuovo team, senza puntare al “tempo” e girando esclusivamente con gomme usate. Insieme a lui, sul tracciato capitolino, era presente il suo neo-compagno di squadra Luigi Ferrara, attualmente secondo (ad un solo punto dal leader Thomas Biagi) nella classifica della Superstars International Series e terzo nel Campionato Italiano Superstars. Il pugliese ha svolto delle prove a “pieno carico”, simulando il peso della zavorra ed analizzando varie soluzioni di assetto. Sempre al Paul Ricard ci sarà il debutto delle Mercedes C63 AMG del team Rangoni Motorsport, con lo stesso Luca Rangoni alla guida (per lui si tratterà di un ritorno nel campionato in cui aveva esordito nel 2008 ottenendo subito una vittoria a Varano) e una seconda vettura affidata a Ferdinando Geri. In Francia faranno il proprio rientro nella Superstars Series sia la Porsche Panamera S by N.Technology di Fabrizio Giovanardi, vincitore al proprio debutto sul circuito del Mugello lo scorso luglio, tanto le Chevrolet Lumina della Motorzone Race Car con il “trio” di piloti Johnny Herbert, Nico Caldarola e Filippo Zadotti. Tornano anche le Maserati Quattroporte e la Cadillac CTS-V di Roberto Del Castello. Sulla BMW 550i della Movisport rientrerà nella categoria il giovane Ivan Tramontozzi, che andrà così ad affiancare Alex De Giacomi, il quale aveva esordito a Varano e che disporrà di una M3 E90. Sulla terza Mercedes C63 AMG del team Romeo Ferraris si rivedrà infine in azione Francesco Sini. Un’altra novità, attesa tuttavia per il successivo round di Vallelunga del 9 e 10 ottobre (ultimo weekend europeo della stagione prima del gran finale sudafricano di Kyalami a fine novembre), riguarderà l’ingresso nella Superstars Series con la BMW della Scuderia Giudici, già quest’anno ben rappresentata nella Superstars GTSprint in cui guida la classifica della GT4 Supersport con Gianni Giudici (Lotus 2 Eleven) e quella della classe GTS con Marco Ardigò (Dodge Viper).
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstars
Piloti Diego Romanini
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, produzione