Ravaglia critica il balance of performance

condivisioni
commenti
Ravaglia critica il balance of performance
Redazione
Di: Redazione
14 giu 2010, 11:04

Per il manager Bmw Roal sono favorite le vetture con motori di grossa cilindrata

Thomas Biagi con un secondo e quarto posto dopo la gara di Hockenheim mantiene la leadership nella classifica della Superstars International Series con 106 punti, ma in Germania è scattato il campanello d'allarme per i tecnici del team Roal che fanno correre la Bmw del pilota bolognese. "E' evidente che c'è qualcosa da rivedere nel balance of performance – sbotta Roberto Ravaglia, team principal della Roal - in questo momento sono favorite le vetture equipaggiate con motori di grossa cilindrata: con le regole attuali la nostra BMW M3 è fortemente penalizzata in partenza, in uscita di curva e nei rettilinei, mentre il vantaggio che traiamo dalla maggior agilità della nostra macchina è minimo”. Il team manager mestrino allarga l'analisi... “Anche l'assegnazione delle zavorre sulla base dei risultati gioca a nostro sfavore, perché tanto inferiore è la potenza del motore tanto maggiore è la penalizzazione derivante dal peso aggiuntivo. L'organizzazione del campionato si è comunque dimostrata attenta a questi aspetti e sono sicuro che saprà intervenire tempestivamente con misure adeguate".
Prossimo articolo Superstars

Prossimo Articolo

Audi Sport Italia punta su Bossi e Dionisio

Audi Sport Italia punta su Bossi e Dionisio
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Superstars
Piloti Thomas Biagi
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie