Una grande folla al funerale di Andrea Antonelli

All'ultimo saluto al campo sportivo di Sanfatucchio era presente anche Lorenzo Zanetti

Una grande folla al funerale di Andrea Antonelli
Una grande folla si è radunata oggi a Castiglione del Lago per dare l'ultimo saluto ad Andrea Antonelli, lo sfortunato motociclista deceduto in seguito ad un terribile incidente avvenuto domenica scorsa a Mosca, nel primo giro della gara del Mondiale Supersport. Per permettere a parenti, amici e tifosi di partecipare, il funerale è stato celebrato da monsignor Giuseppe Chiaretti, arcivescovo di Perugia, presso il campo sportivo di Sanfatucchio. Sulla bara di Andrea erano presenti un cuscino ed una maglietta con il suo nome ed il numero otto, che aveva contraddistinto tutta la sua carriera. Accanto all'altare inoltre erano state esposte la sua moto, il suo casco e la sua tuta. "Oggi è una festa grande. La tragedia inizierà domani" ha detto il padre di Andrea. All'ingresso nello stadio la bara è stata portata a mano da alcuni amici ed è stata accolta da un grande applauso di tutte le persone presenti per salutare questo ragazzo che se ne è andato troppo presto, a soli 25 anni. La famiglia gli è rimasta vicina fino alla fine, insieme ad alcuni amici che indossavano una maglietta con la scritta: "sempre con noi". Alla cerimonia era presente anche Lorenzo Zanetti, l'altro pilota coinvolto nell'incidente che è costato la vita ad Antonelli ed è stato molto commovente l'abbraccio con papà Arnaldo, che gli ha anche detto: "Ti seguirò ora che Andrea non c'è più. Lui avrebbe voluto così".
condivisioni
commenti
Coni e FMI vicini alla famiglia di Andrea Antonelli

Articolo precedente

Coni e FMI vicini alla famiglia di Andrea Antonelli

Prossimo Articolo

Russo piega Faccani nella prima gara di Imola

Russo piega Faccani nella prima gara di Imola
Carica commenti