Losail, Libere 3: spunta a sorpresa Nico Terol

condivisioni
commenti
Losail, Libere 3: spunta a sorpresa Nico Terol
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
17 ott 2015, 16:49

Secondo posto per Kenan Sofuogu, mentre Lucas Mahias non è andato oltre alla terza posizione

Dopo l'infortunio patito da Jules Cluzel sul tracciato di Jerez de la Frontera, la MV Agusta non ha avuto molte occasioni in cui gioire. Nico Terol, chiamato a sostituire il transalpino, ha regalato questo pomeriggio il primo acuto da quando è salito in sella della F3 675, centrando il miglior crono assoluto delle Libere 3 sul tracciato di Losail.

In Qatar, che ospita l'ultimo appuntamento della Supersport 2015, Terol ha fermato il cronometro in 2'02"798, più rapido di appena 26 millesimi di secondo del nuovo campione della categoria, il pilota del team Puccetti Kawasaki, Kenan Sofuoglu. Il turco ha passato la giornata di ieri a inseguire Lucas Mahias, oggi, invece, ha dovuto constatare che un altro pilota è risultato più veloce di lui, almeno nel terzo turno di libere.

Proprio Lucas Mahias non è riuscito a replicare il doppio exploit della giornata di ieri, dove ha centrato la prima posizione sia nel primo turno di libere che nel secondo, mettendosi sempre alle spalle Kenan Sofuoglu. Il transalpino della Yamaha si trova in ritardo di oltre tre decimi di secondo dal tempo di riferimento di questo pomeriggio. Buono il quarto tempo di Gino Rea, che ha portato la sua CBR600 appena alle spalle dei tre favoiti per la pole position. Con il quarto posto del britannico, sono ben quattro le case costruttrici differenti nei primi quattro posti della classifica.

Christian Gamarino è il primo degli italiani grazie alla sua quinta posizione, ad appena 17 millesimi di secondo dalla quarto riferimento cronometrico appartenente a Gino Rea. Dietro il nostro connazionale ecco Kyle Smith, calato dopo un ottimo inizio nei primi due turni di prove di ieri. Roberto Rolfo ha centrato la settima posizione, davanti ad altri due piloti italiani: Lorenzo Zanetti e Marco Faccani, il primo in sella a una MV Agusta e il secondo intento a difendere i colori del team Puccetti. 

In difficoltà Patrick Jacobsen, che non è riuscito a fare meglio del decimo tempo assoluto. Il pilota statunitense è reduce dalla vittoria ottenuta a Magny-Cours appena due settimane or sono. "PJ" dovrà cercare di rifarsi a partire dal prossimo turno, le Qualifiche, che sarà decisivo per definire la griglia di partenza dell'ultima gara di questo 2015 della Supersport.

Prossimo articolo Supersport
Tempi di recupero ancora lunghi per Kieran Clarke

Articolo precedente

Tempi di recupero ancora lunghi per Kieran Clarke

Prossimo Articolo

Sofuoglu da Guinness dei primati: tocca i 400 Km/h con la Kawasaki!

Sofuoglu da Guinness dei primati: tocca i 400 Km/h con la Kawasaki!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , Lucas Mahias , Nicolas Terol
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prove libere