Formula 1
05 set
-
08 set
Evento concluso
MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
15 giorni

Supersport 300, Misano: Ana Carrasco torna alla vittoria

condivisioni
commenti
Supersport 300, Misano: Ana Carrasco torna alla vittoria
Di:
24 giu 2019, 15:58

La Campionessa in carica conquista il primo successo stagionale a Misano, dopo una dura lotta tipica della Supersport 300. Sul podio con lei Gonzalez e Verdoia. Carrasco balza in seconda posizione nella classifica generale e affianca Deroue, solo settimo.

Come di consueto, la Supersport 300 ha fatto divertire, con grandi azioni di gara, sorpassi e colpi di scena. A spuntarla dopo i 13 giri di gara è stata Ana Carrasco, che ha conquistato a Misano il primo successo della stagione, tornando sul primo gradino del podio e rientrando in corsa per il titolo, che detiene già e che vuole riconfermare. Sul podio con la Campionessa in carica sono saliti Manuel Gonzalez, secondo, ed Andy Verdoia, terzo.

Non è stata un’impresa facile, i piloti in lotta per il podio erano sei e nel finale si sono scambiati le posizioni senza sosta, dando vita ad uno dei classici duelli di questa classe. Al comando però è andata Ana Carrasco, che ha poi preso un piccolo margine sugli inseguitori, arrivando poi a tagliare il traguardo con 8 decimi sul secondo. È stato proprio Gonzalez a prevalere su Galang Hendra Pratama, rimasto in lotta per tutta la gara, ma che ha perso la sua occasione proprio nel finale e ha tagliato il traguardo in quarta posizione.

Ne ha così approfittato Andy Verdoia, terzo al traguardo. Dietro al pilota indonesiano troviamo Victor Steeman, distante un secondo e mezzo dalla vetta. Emanuele Vocino è autore di un’ottima gara e rappresenta il primo dei piloti italiani, in sesta posizione. Il portacolori del team Gradara Corse precede anche il più favorito Scott Deroue, tradito da un problema tecnico e solo settimo. Gara difficile per l’olandese, che in questo modo perde terreno in classifica.

Ancora Italia in ottava e nona posizione, con Manuel Bastianelli e Kevin Sabatucci, mentre a chiudere la top 10 troviamo Ferran Hernandez Moyano. Così gli altri italiani: Mora e Berte sono ventesimo e ventunesimo rispettivamente, mentre gli altri sono stati costretti al ritiro a causa di una caduta. A chiudere in anticipo la gara infatti sono stati Bruno Ieraci, Filippo Rovelli e Jacopo Facco.

Non una gara da ricordare anche per Hugo De Cancellis, Robert Schotman e Jan-Ole Jahnig, caduti insieme e seguiti successivamente da Koen Meuffels. In questo modo Ana Carrasco vola in seconda posizione nella classifica generale e ricuce il distacco da Gonzalez, ancora leader. La Campionessa in carica raggiunge Scott Deroue, in difficoltà questo weekend.

Prossimo Articolo
Supersport, Misano: Krummenacher vince su Caricasulo in volata

Articolo precedente

Supersport, Misano: Krummenacher vince su Caricasulo in volata

Prossimo Articolo

Supersport, Donington: Cluzel dominatore delle libere

Supersport, Donington: Cluzel dominatore delle libere
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Supersport
Location Misano Adriatico
Autore Lorenza D'Adderio