Sofuoglu la spunta su Krummenacher per la pole di Sepang

La battaglia al vertice è stata tutta in casa Kawasaki in Malesia e il pilota turco ha fatto valere la sua esperienza. Sfruttando la scia del poleman, Gino Rea si è preso la prima fila davanti a Jacobsen. Solo settimo Cluzel, dietro a Khairuddin e...

Dopo la pioggia caduta nella Superpole 1 della SBK, è il sole è arrivato a baciare l'asfalto di Sepang quando è stato il turno dei piloti della Supersport di andare a dare la caccia alla pole position, con anche un conseguenze innalzamento repentino della temperatura.

In queste condizioni le Kawasaki ufficiali hanno fatto il bello ed il cattivo tempo e la lotta per la posizione al palo è stata tutta tra le ZX-6R di Kenan Sofuoglu e di Randy Krummenacher.

In un primo momento pareva che il rookie elvetico potesse avere la meglio in questa battaglia, rimanendo a lungo al comando. L'ultimo tentativo del campione del mondo in carica però non gli ha lasciato scampo, perché Kenan gli è saltato davanti di un decimo con un ottimo 2'08"055.

Dietro di loro Gino Rea è stato bravo a sfruttare le performance del pilota turco, perché con la sua MV Agusta ne ha preso la scia e in questo modo si è guadagnato un posto sulla prima fila dello schieramento, anche se con un distacco di quasi quattro decimi.

Il grande deluso, dunque, è PJ Jacobsen: lo statunitense della Honda si ritrova solamente ad aprire la seconda fila dopo essere stato molto veloce ieri. Accanto a lui ci saranno l'idolo locale Zulfahmi Khairuddin ed un ottimo Ayrton Badovini, che piano piano sta prendendo le misure alla categoria.

Decisamente negativa invece la qualifica della MV Agusta di Jules Cluzel: il francese è solamente settimo, con un distacco di oltre un secondo. In terza fila con lui si andranno a schierare Roberto Rolfo ed Ondrej Jezek, mentre Nico Terol apre una quarta fila che vede la presenza anche di Federico Caricasulo e di Lorenzo Zanetti.

Peccato poi per Christian Gamarino ed Alex Baldolini, che sono stati i primi degli esclusi in Superpole 1, quindi scatteranno 13esimo e 14esimo. Va detto però che la battaglia è stata tutta tricolore, perché a passare la tagliola sono stati Rolfo e Badovini. Stupisce poi l'esclusione di Kyle Smith, 15esimo in griglia.

 Pos.
 Pilota Moto
 Tempo  Gap
1 Kenan Sofuoğlu Kawasaki 2'08.055 -
2 Randy Krummenacher Kawasaki 2'08.155 0.100
3 Gino Rea MV Agusta 2'08.410 0.355
4 PJ Jacobsen Honda 2'08.425 0.370
5 Zulfahmi Khairuddin Kawasaki 2'08.475 0.420
6 Ayrton Badovini Honda 2'08.771 0.716
7 Jules Cluzel MV Agusta 2'09.259 1.204
8 Roberto Rolfo MV Agusta 2'09.518 1.463
9 Ondrej Ježek Kawasaki 2'09.622 1.567
10 Nico Terol MV Agusta 2'09.684 1.629
11 Federico Caricasulo Honda 2'09.770 1.715
12 Lorenzo Zanetti MV Agusta 2'10.278 2.223
13 Christian Gamarino Kawasaki 2'09.576 1.521
14 Alex Baldolini MV Agusta 2'09.805 1.750
15 Kyle David Smith Honda 2'09.862 1.807
16 Hikari Okubo Honda 2'10.029 1.974
17 Luke Stapleford Triumph 2'10.043 1.988
18 Kevin Wahr Honda 2'10.404 2.349
19 Nacho Calero Kawasaki 2'11.118 3.063
20 Christoffer Bergman Honda 2'11.499 3.444
21 Aiden Wagner MV Agusta 2'11.892 3.837
22 Lachlan Epis Kawasaki 2'12.653 4.598
23 Stefan Hill Honda 2'12.761 4.706
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , Gino Rea , Randy Krummenacher
Team Kawasaki Racing
Articolo di tipo Qualifiche