WEC
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
43 giorni
Formula 1
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
GP del Belgio
29 ago
-
01 set
MotoGP
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
G
GP di Gran Bretagna
23 ago
-
25 ago
WRC
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
Rally di Germania
22 ago
-
25 ago
Prossimo evento tra
14 Ore
:
58 Minuti
:
45 Secondi
Formula E
12 lug
-
13 lug
Evento concluso
14 lug
-
14 lug
Evento concluso
WSBK
12 lug
-
14 lug
Evento concluso
G
Algarve
06 set
-
08 set
Prossimo evento tra
15 giorni

Puccetti trova un super sostituto per Sofuoglu: Leon Haslam!

condivisioni
commenti
Puccetti trova un super sostituto per Sofuoglu: Leon Haslam!
Di:
9 ott 2017, 15:39

L'infortunio del pilota turco ha complicato i piani della Kawasaki, che vorrebbe comunque tentare l'assalto al titolo Costruttori con il veterano britannico. Cambia anche il secondo pilota, con Ryde che lascia spazio a West.

Leon Haslam, Puccetti Racing
Leon Haslam, Puccetti Racing
Leon Haslam, Puccetti Racing
The bike of injured Kenan Sofuoglu, Kawasaki Puccetti Racing
Kenan Sofuoglu, Kawasaki Puccetti Racing
Kenan Sofuoglu, Kawasaki Puccetti Racing, Toprak Razgatlioglu, Kawasaki
Anthony West, EAB West Racing
Anthony West, EAB West Racing

Grande fermento nel team Kawasaki Puccetti in vista di Jerez, penultimo appuntamento stagionale del campionato SBK. In spagna, e poi in Qatar, sulla Ninja molto probabilmente correrà Sylvain Guintoli (il francese è sotto contratto Suzuki e quindi deve prima liberarsi), che così avrà la possibilità di guidare in anticipo la Kawasaki in vista della prossima stagione dove sarà il pilota di punta.

Ma c’è un’altra importante mossa messa in campo per Jerez. Il tracollo turco di Magny-Cours, dove sia Kenan Sofuoglu che Toprak Razgatlioglu sono stati costretti a saltare le rispettive gare, in Supersport e Superstock, per infortunio, compromettendo le chanche di vincere il titolo, è stato assorbito in fretta dal Team Puccetti Kawasaki.

Smaltita la delusione, si è subito pensato a come fare per cercare di salvare il salvabile e se nella Superstock un acciaccato (spalla destra lussata in Francia) Razgatlioglu cercherà la mission impossibile contro Rinaldi e Marino, in Supersport l’unico obiettivo plausibile rimane quello di provare a scippare il titolo costruttori alla Yamaha.

Al momento la Kawasaki insegue a 25 punti, tanti se si considera che mancano solo due gare alla fine ma con 50 punti in ballo tutto però può ancora succedere. Detto che Kenan Sofuoglu è già in piedi dopo l’operazione chirurgica all’anca fratturata, e che sta spingendo per un improbabile rientro in Qatar, Manuel Puccetti ha deciso di provare a schierare uno squadrone per andare a caccia del titolo costruttori.

Già scritto da Motorsport.com che l’avventura di Kyle Ride era giunta alla conclusione in anticipo per la mancanza di risultati, sulla sua moto salirà Anthony West. Ma su quella di Sofuoglu? Per provare l’impresa ci sarebbe voluto un pezzo da novanta e Puccetti è partito alla carica di Leon Haslam che, con la benedizione della Kawasaki, avrebbe deciso di accettare l’offerta per Jerez e, quasi sicuramente, anche per il Qatar.

Ricordiamo che quest’anno il pilota britannico aveva già corso per il team Puccetti come wild card in SBK a Donington, cogliendo un grande secondo posto in gara 1. Trovando subito il feeling con la squadra, tanto da far pensare che sarebbe potuto essere il pilota per il 2018. Un contratto non pareggiabile lo ha però convinto a rimanere in BSB ma in queste due ultime gare proverà a dare una mano importante per raggiungere quel titolo costruttori a cui il team Puccetti e la Kawasaki tengono parecchio.

Prossimo Articolo
Cluzel rimarrà in Supersport nel 2018, ma con il team Nerds Racing

Articolo precedente

Cluzel rimarrà in Supersport nel 2018, ma con il team Nerds Racing

Prossimo Articolo

Leon Haslam ko nel BSB: Puccetti deve sostituire pure lui a Jerez!

Leon Haslam ko nel BSB: Puccetti deve sostituire pure lui a Jerez!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , Leon Haslam , Anthony West , Kyle Ryde
Autore Marcello Pollini