"Per non dimenticare l'8": il ricordo di Andrea Antonelli a Magione

condivisioni
commenti
Redazione
Di: Redazione
10 mag 2016, 10:48

Oltre 200 centauri sono intervenuti domenica presso l'autodromo umbro per celebrare il pilota di Castiglione del Lago, scomparso tre anni fa durante una gara del Mondiale Supersport in Russia. Tra questi anche Krummenacher, Wagner e Ferrari.

Circa 200 motociclisti e tanto pubblico di appassionati e tifosi delle due ruote hanno riempito domenica il paddock e la pista dell’Autodromo dell’Umbria per ricordare in un momento festoso il centauro Andrea Antonelli, scomparso il 21 luglio 2013 a soli 25 anni, durante una competizione del Mondiale Supersport in Russia.

La giornata ha visto in pista prove libere per moto e poi la parata dei tanti campioni presenti per ricordare Antonelli, tra cui illustri colleghi delle competizioni internizionali come Aiden Wagner (World Supersport Mv Augusta del GRT RACING TEAM Campione Australiano ‪‎Superbike‬ nel 2014); Randy Krummenacher (World ‪Supersport‬ in sella alla ‪Kawasaki‬ del Team Italiano Puccetti Racing); Matteo Ferrari (Campione ‪Europeo‬ Minimoto nel 2006; Campione Europeo Moto3 nel 2012); Cristopher Gobbi (Con VFT Racing al Mondiale Supersport), Alessio Velini, Fabio Marchionni, alcuni dei nomi presenti.

 

"Per non dimenticare l'8": il ricordo di Andrea Antonelli
"Per non dimenticare l'8": il ricordo di Andrea Antonelli

Photo by: Autodromo dell'Umbria

Per loro un'emozionante parata in pista con la bandiera che rappresenta il numero 8, e lo squalo, simbolo di Andrea Antonelli. Il pomeriggio ha poi offerto un interessante momento di incontro tra i campioni della pista e gli appassionati di moto (ma non solo) sul tema "Trucchi e segreti di un campione". Qui i piloti che partecipano al mondiale hanno illustrato ai presenti le tecniche di guida in pista, rispondendo anche alle domande del pubblico.

Non solo pista a Magione. "Per non dimenticare l’8", il numero di gara del pilota di Castiglione del Lago: nel paddock musica con deejay, stuntmen che si sono esibiti in acrobazie su due ruote, la scuola di mini moto Lorenzo Competicion e i kart elettrici che hanno offerto a tutti la possibilità di cimentarsi in un divertente circuito appositamente allestito nel Paddock 2 dell’Autodromo di Magione.

Prossimo articolo Supersport
Addio alla Stock 600, ecco l'Europeo nella Supersport

Articolo precedente

Addio alla Stock 600, ecco l'Europeo nella Supersport

Prossimo Articolo

Sofuoglu da Guinness dei primati: tocca i 400 Km/h con la Kawasaki!

Sofuoglu da Guinness dei primati: tocca i 400 Km/h con la Kawasaki!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Supersport
Piloti Andrea Antonelli
Autore Redazione
Tipo di articolo Ricordo