Sofuoglu rispetta i pronostici a Jerez: è pole!

Il pilota turco ha staccato di quattro decimi la MV Agusta di Zanetti. Jacobsen in prima fila

Dopo la resa di Jules Cluzel, Kenan Sofuoglu era indicato come il grande favorito per la pole position della tappa di Jerez de la Frontera. Il pilota turco ha realizzato un 1'43"528 con cui non è riuscito ad abbattere il primato della pista andalusa, ma che comunque gli è bastato per piazzare la sua Kawasaki del Puccetti Racing davanti a tutti, per di più con un ampio margine sugli inseguitori.

Ad aprire il gruppetto degli inseguitori c'è la MV Agusta di Lorenzo Zanetti, che in qualifica è riuscito a tirare fuori un potenziale insospettabile fino alla scorsa sessione. L'italiano comunque ha pagato quattro decimi, precedendo la Honda di PJ Jacobsen, che ormai è l'unico ostacolo per la corsa di Sofuoglu verso il suo quarto titolo iridato.

Prosegue bene anche il weekend di Marco Faccani, che su una pista su cui ha avuto modo di effettuare dei test ha realizzato un buonissimo quarto tempo, mancando la prima fila per soli 11 millesimi con la Kawasaki del San Carlo Team Italia. A sua volta però ha preceduto di appena 32 millesimi la Honda di Kyle Smith.

La seconda fila si completa con la Yamaha di Lucas Mahias, che probabilmente avrebbe anche potuto fare meglio se non fosse incappato in una caduta, nella top ten poi troviamo anche Alex Baldolini e Roberto Rolfo, che hanno chiuso rispettivamente nono e decimo, alle spalle pure di Gino Rea e Vladimir Leonov.

Rispetto alle libere di questa mattina ha fatto progressi Nico Terol, 11esimo in qualifica al debutto sulla MV Agusta. Da segnalare poi anche le scivolate senza particolari conseguenze di Fabio Menghi, Nicola Morrentino e del lituano Sarunas Pladas.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , P. J. Jacobsen , Lorenzo Zanetti
Articolo di tipo Ultime notizie