Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP1 in
22 Ore
:
06 Minuti
:
07 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Mahias campione del mondo! Un eroico Sofuoglu deve arrendersi

condivisioni
commenti
Mahias campione del mondo! Un eroico Sofuoglu deve arrendersi
Di:
4 nov 2017, 17:49

Il francese della Yamaha non si accontenta di gestire la gara e va a vincere in volata su Cluzel. Il turco compie un’impresa riuscendo a salire sul podio e salvando il secondo posto in campionato. Quarto Caricasulo, quinto West.

Il poleman Lucas Mahias, GRT Yamaha Official WorldSSP Team
Lucas Mahias, GRT Yamaha Official WorldSSP Team
Anthony West, EAB West Racing, Lucas Mahias, GRT Yamaha Official WorldSSP Team
Lucas Mahias, GRT Yamaha Official WorldSSP Team
Lucas Mahias, GRT Yamaha Official WorldSSP Team
Lucas Mahias, GRT Yamaha Official WorldSSP Team

Bravo Lucas Mahias. Con questa prestazione, che lo ha laureato campione del Mondo della Supersport, il pilota francese ha dimostrato non solo di avere gli attributi giusti ma anche di meritare un titolo che, se fosse possibile, avremmo voluto comunque dividere a metà con Kenan Sofuoglu, l’eroe di giornata. Ma Mahias, bisogna ribadirlo, non ha rubato nulla perché le cadute sono variabili fondamentali delle corse in moto e non cadere è un merito da non trascurare.

Il sugello del francese non poteva che essere una straordinaria prova di forza. Cancellati dopo qualche tornata i dubbi se adottare una tattica attendistica (gli sarebbe bastato un decimo posto indipendentemente dal risultato di Sofuoglu), Mahias ha preso il comando delle operazioni, tirandosi dietro nell’allungo il compagno di squadra Federico Caricasulo e un brutto cliente di nome Jules Cluzel.

I due francesi si sono dati battaglia all’ultimo giro, con una volata al cardiopalmo che ha visto vincere il neo-campione del mondo per una manciata di centesimi. Dietro di loro, ha compiuto un’impresa leggendaria Kenan Sofuoglu. Solo la sua forte determinazione lo ha riportato in sella dopo poco più di un mese dall’incidente a Magny Cours che gli aveva lasciato come ricordo la frattura dell’anca.

Nessuno avrebbe scommesso un centesimo sul suo ritorno ma Kenan ha lottato con tutte le sue forze ed è giusto che nella giornata di Mahias vada celebrata l’impresa del pilota del team Puccetti, arrivato addirittura a salire sul terzo gradino del podio al termine di una strepitosa rimonta, superando nelle ultime curve un positivo Federico Caricasulo.

Il pilota italiano ha provato fare il body-guard di Mahias per buona parte della gara, poi ha tirato i remi in barca senza però considerare che gli stava piombando addosso come un falco Sofuoglu. Ha provato a resistere ma alla fine ha dovuto cedere, perdendo un podio che era totalmente alla sua portata.

Poco da segnalare per il resto, se non la grande rimonta di Anthony West a colpi di giri veloci,
conclusa al quinto posto. Peccato per la partenza soporifera, altrimenti il pilota australiano avrebbe
avuto le sue chance di podio e magari la possibilità di dare una mano anche a Sofuoglu.

Prossimo Articolo
Mahias andrà all'assalto del titolo dalla pole a Losail, Sofuoglu è quarto

Articolo precedente

Mahias andrà all'assalto del titolo dalla pole a Losail, Sofuoglu è quarto

Prossimo Articolo

Il Nerds Racing ingaggia Thomas Gradinger per la Supersport 2018

Il Nerds Racing ingaggia Thomas Gradinger per la Supersport 2018
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Supersport
Autore Marcello Pollini