Lausitzring, Superpole: Caricasulo ad un soffio dal sogno. Pole a Morais

Grande prova del pilota italiano che scatterà dalla seconda casella a fianco del sudafricano. Seconda fila per il leader di classifica Sofuoglu. Ottima ottava posizione per Zanetti.

Piloti italiani protagonisti nella Superpole della Supersport. Con una grande prestazione, Federico Caricasulo (Yamaha) per soli 65 millesimi ha mancato per un soffio la conquista della sua seconda pole position nella categoria dopo quella di Misano 2016, battuto per soli 65 millesimi dal sudafricano Sheridan Morais (Yamaha), autore della prima pole stagionale col crono di 1’40”440.

Un risultato che pone di diritto Caricasulo tra i pretendenti alla vittoria finale, forte di un weekend che lo ha visto protagonista in tutte le sessioni. Il pilota Yamaha non è stato però l’unico italiano a mettersi in mostra. Con l’ottavo tempo ha infatti concluso Lorenzo Zanetti (MV), sostituto di Roberto Rolfo nel team Vamag. Una prova davvero convincente del bresciano, che ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per essere un protagonista di questa seconda parte di stagione.

Per tornare al risultato della Superpole, non si può non segnalare l’ottimo risultato ottenuto dal finlandese Niki Tuuli, che scatterà dalla prima fila, precedendo un terzetto di assi della Supersport come Jules Cluzel, Kenan Sofuoglu e Lucas Mahias, che sicuramente infiammeranno la battaglia per la vittoria.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Alessandro Zaccone scatterà dalla 16esima posizione, Michael Canducci dalla 18esima, Christian Gamarino dalla 22esima, Alex Baldolini dalla 23esima.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Articolo di tipo Qualifiche