Lausitzring, Libere 3: Kyle Smith protagonista sull'umido

Il britannico vola, ma nel finale il suo vantaggio si riduce a soli 14 millesimi nei confronti di Ayrton Badovini. Terzo a mezzo secondo il leader Kenan Sofuoglu, mentre tutti gli altri sono decisamente più distanti.

Con la pioggia che ha dato tregua, la terza sessione di prove libere del Mondiale Supersport al Lausitzring ha visto i tempi scendere costantemente nell'arco dei 15 minuti a disposizione, con le traiettorie che andavano via via asciugando.

A svettare è stato il britannico Kyle Smith, che con la sua Honda ad un certo punto era arrivato ad avere anche 5" di margine sugli inseguitori. Un gap che poi si è assottigliato parecchio, visto che Ayrton Badovini, pure lui su una CBR600RR, ha chiuso a soli 14 millesimi di distacco dal suo 1'56"397.

All'ultimo giro ha scalato decisamente la classifica anche il leader iridato Kenan Sofuoglu, terzo ma a mezzo secondo con la sua Kawasaki. A quasi due secondi il quarto tempo della MV Agusta di Gino Rea, che precede il tandem tricolore composto da Federico Caricasulo ed Alex Baldolini.

Settimo tempo per la wild card Niki Tuuli, che ha preceduto lo svizzero Randy Krummenacher, mentre Jules Cluzel è solamente decimo, alle spalle del giapponese Hikari Okubo e davanti allo statunitense Patrick Jacobsen.

Tutti attardati invece gli altri italiani, con i soli Lorenzo Zanetti ed Axel Bassani compresi nelle prime venti posizioni, rispettivamente in 12esima ed in 16esima piazza.

Supersport - Lausitzring - Libere 3

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Evento Lausitzring
Circuito EuroSpeedway Lausitzring
Articolo di tipo Prove libere