Lausitzring, Libere 1: Sofuoglu è inarrestabile ed è subito primo

Strepitoso inizio di Kenan Sofuoglu e del team Puccetti Kawasaki. Il turco è primo e ha ben 4 decimi di vantaggio sul secondo in classifica, che è PJ Jacobsen. Nona posizione per il nostro Federico Caricasulo.

La World Supersport è scesa in pista dopo SuperStock 1000 e World Superbike per chiudere il primo turno di prove delle tre categorie dedicate alle derivate di serie, che in questo fine settimana corrono sul tracciato tedesco del Lausitzring.

Se la classifica della Superbike ha sorpreso, con Jordi Torres davanti a tutti, la Supersport non ha riservato alcuna novità. In vetta alla graduatoria generale delle Libere 1 c'è sempre il solito Kenan Sofuoglu, centauro del team Kawasaki Puccetti Racing.

Per il turco subito una bella iniezione di fiducia per concludere al meglio un Mondiale che lo vede in lotta con il suo compagno di squadra. 1'41"760 il crono che ha permesso a Kenan di centrare la vetta della classifica, regolando con distacchi piuttosto ampi tutto il resto della lista partenti.

In seconda posizione troviamo Patrick Jacobsen, in sea alla prima Honda CBR600RR. L'americano è staccato di oltre 4 decimi di secondo ed è salito alle spalle del turco negli ultimi istanti della sessione. Dietro di lui per meno di 3 centesimi ecco il britannico Luke Stapleford, bravo a portare la sua Triumph Daytona 675 in terza piazza.

La prima MV Agusta in classifica è quella del solito Jules Cluzel, ma questa mattina il francese ha mostrato di avere ancora qualche difficoltà di troppo in sella alla sua moto. Non a caso il divario è di oltre mezzo secondo da Sofuoglu, che al Lausitzring si è subito adattato alla grande. Anche in Supersport le prime 4 posizioni sono occupate da 4 moto differenti.

Christoffer Bergman è senza dubbio una delle sorprese della giornata. Lo svedese è rimasto a lungo in seconda posizione, ma poi si è dovuto accontentare della quinta finale davanti alla MV Agusta clienti di Gino Rea. Bella settima posizione ahche per il nipponico Okubo Hikari, il quale ha preceduto la seconda Kawasaki Ninja del team Puccetti di Randy Krummenacher.

Federico Caricasulo è il pimo italiano in classifica e l'unico nei primi 10, con a Top Ten completata da Kyles Smith e la sua Honda CBR600RR. Alex Baldolini si è fermato in 12esima posizione, davanti a Roberto Rolfo, 13esimo, Lorenzo Zanetti e Ayrton Badovini.

Supersport - Lausitzring - Libere 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Evento Lausitzring
Sub-evento Venerdì
Circuito EuroSpeedway Lausitzring
Articolo di tipo Prove libere