Formula 1 MotoGP
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
8 giorni
WSBK
G
Estoril
07 mag
Rinviato
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
37 giorni
Formula E
G
Paris E-Prix
24 apr
Cancellato
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
29 apr
Prossimo evento tra
15 giorni

Lausitzring, Gara: cade Caricasulo, la bandiera rossa premia Morais

Il pilota italiano cade nel tentativo di resistere a Sofuoglu e viene investito da Mahias, ma fortunatamente è ok. Il successo al sudafricano, primo al giro precedente la bandiera rossa. Ottima prova di Zanetti.

Lausitzring, Gara: cade Caricasulo, la bandiera rossa premia Morais

A tre giri dalla fine è andato in fumo il sogno di vittoria di Federico Caricasulo. Attaccato da Sofuoglu, nel tentativo di resistergli è andato largo scivolando. Nella carambola è finito in traiettoria a Lucas Mahias che non ha potuto evitarlo, colpendolo abbastanza duramente.

Pronto l’intervento della Race Direction che ha fermato la gara con bandiera rossa, con Caricasulo che è stato soccorso e poi trasportato al centro medico per accertamenti dove non gli è stato diagnosticato fortunatamente nulla di serio.

Un finale che ha rovinato una gara avvincente, giocata sul filo del rasoio da cinque piloti (oltre ai tre sopracitati, Sheridan Morais e Jules Cluzel) che avevano tutti le stesse chance di vittoria. Sin dall’inizio ha menato le danze Morais, scattato dalla pole, con il nostro Caricasulo incollatogli dietro. I cinque hanno in pratica viaggiato di conserva, studiandosi in previsione degli ultimi giri. Bagarre c’è stata poi soprattutto tra Sofuoglu e Mahias, con il leader di campionato autore anche di un dritto.

Poi sono iniziati sorpassi e contro sorpassi fino al fattaccio che ha regalato la vittoria a Morais, transitato primo il giro precedente l’esposizione della bandiera a scacchi. Sul podio sono saliti con lui Sofuoglu e Mahias, che è riuscito a ritornare ai box con la moto entro i cinque minuti come da regolamento ed è stato classificato.

Un risultato che ha accorciato nuovamente la classifica di campionato, con Mahias che ha mantenuto un solo punto di vantaggio nei confronti di Sofuoglu. Risale forte anche Morais, staccato ora dalla vetta di venti punti.

Per tornare alla classifica della gara, quarto posto per Cluzel e quinto per Niki Tuuli, che non è riuscito ad agganciarsi al via con i migliori, girando poi con i tempi dei primi quindi senza avere quindi la possibilità di colmare il gap. Ottima la prestazione di Lorenzo Zanetti, alla sua prima gara con la MV del Team FactoryVamag in sostituzione di Roberto Rolfo.

Il pilota bresciano ha condotto in porto una gara tutta sostanza, premiato con un importante sesto posto. Altri tre italiani sono andati a punti: Christian Gamarino 12esimo, Alessandro Zaccone 14esimo e Michael Canducci 15esimo.

Supersport - Lausitzring - Gara

condivisioni
commenti
Lausitzring, Superpole: Caricasulo ad un soffio dal sogno. Pole a Morais

Articolo precedente

Lausitzring, Superpole: Caricasulo ad un soffio dal sogno. Pole a Morais

Prossimo Articolo

Fotogallery: che paura Caricasulo! Mahias lo investe, ma sta bene

Fotogallery: che paura Caricasulo! Mahias lo investe, ma sta bene
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Supersport
Piloti Sheridan Morais , Federico Caricasulo
Autore Marcello Pollini