Buriram, Libere 1-2: Krummenacher e Wilairot al top

Ratthapong ha messo la sua Honda davanti a tutti nel turno pomeridiano, precedendo Sofuoglu e Cluzel, attesi al riscatto in Thailandia. Randy ok nel turno della mattina, Baldolini il miglior italiano.

L'idolo locale Ratthapong Wilairot è stato il più veloce nella prima giornata del weekend di Buriram del Mondiale Supersport. Dopo aver staccato il secondo tempo nel turno inaugurale, il thailandese ha messo la sua Honda davanti a tutti in quello pomeridiano, arrivando a staccare un crono di 1'39"435.

Una prestazione che gli ha consentito di distanziare di 130 millesimi la Kawasaki del campione del mondo in carica Kenan Sofuoglu, che nel secondo turno è riuscito a risalire la china dopo essere stato piuttosto guardindo in quello di apertura.

Terzo tempo per l'altro protagonista atteso della stagione 2016, il francese Jules Cluzel, che paga invece 207 millesimi con la sua MV Agusta, precedendo di 50 millesimi l'altra F3 675 di Gino Rea. A completare la top five c'è poi il leader del Mondiale Randy Krummenacher, autore del miglior crono nella FP1 con la sua ZX-10R.

Per quanto riguarda i piloti italiani, in entrambi i turni il migliore è stato Alex Baldolini, pure lui in sella ad una MV Agusta: il portacolori della Race Department ATK#25 ha chiuso sempre in ottava posizione.

Più attardati invece gli altri: nel turno pomeridiano Lorenzo Zanetti si è piazzato 12esimo, mentre Federico Caricasulo, grande rivelazione del round di apertura di Phillip Island, è in 14esima posizione. Solo 20esimo, infine, Roberto Rolfo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Articolo di tipo Prove libere