Andrea Caldarelli sfiora il podio nella prima uscita ad Okayama

Il pilota della Lexus ha chiuso al quarto posto in coppia con Kazuya Oshima nella prima gara del Super GT, raccogliendo punti importanti per la classifica del campionato.

Si chiude con la quarta posizione la prima gara della stagione 2016 di Andrea Caldarelli nel campionato Super GT. Il ventiseienne pescarese, alla guida della Lexus RC F del Team Le Mans Wako’s ha conquistato dei punti importante per la classifica di campionato.

Preso il volante della Wakos’S 4CR RC F al via, dopo una qualifica che aveva visto la coppia italiano-giapponese conquistare la prima fila, Andrea ha mantenuto la scia dei leader della corsa sino al trentesimo giro, quando il mutamento delle condizioni meteo ha mandato in crisi di gomme la vettura del pescarese.

Rientrato ai box per il cambio pilota, Kazuya Oshima ha cercato di mantenere la terza piazza sul podio, perdendola però sempre a causa del forte degrado degli pneumatici.

"Il bilancio finale del week-end è positivo. Torniamo a casa con un solido quarto posto, che alla luce di come si sono messe le cose, era il massimo che potevamo fare. Siamo la seconda Lexus al traguardo e le vetture gommate Michelin avevano un vantaggio notevole rispetto a noi" ha detto Caldarelli.

"Le condizioni rispetto ai test invernali sono leggermente cambiate, ma continuiamo ad essere veloci sul giro singolo, come dimostrano le prestazioni in qualifica, secondi, ed il miglior tempo del warm-up. Un grande ringraziamento comunque al Lexus Team Le Mans Wako’s perché questa è stata la nostra prima gara insieme e sono molto felice di come è andata" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Super GT
Evento Okayama
Sub-evento Domenica, la gara
Circuito Okayama International Circuit
Piloti Andrea Caldarelli
Articolo di tipo Ultime notizie