Rigon sente aria di casa ad Adria

Rigon sente aria di casa ad Adria

Il veneto portacolori dell'Anderlecht ha avuto la meglio su John Martin di Gouan Pechino

E’ iniziata oggi sul circuito di Adria l’ottava prova stagionale della Superleague Formula by Sonangol. La tappa italiana del campionato si è aperta con una animata sessione di qualifica che ha visto prevalere l’Anderlecht di Davide Rigon al termine di un combattuto testa-a-testa finale con il Guoan di Pechino, portato in pista da John Martin. La pole position conquistata dal Rigon è stata un mix di velocità e concentrazione, visto che a relegare Martin in seconda posizione è stato proprio un piccolo ma fatale errore commesso alla prima curva dal venticinquenne australiano. “E’ stata una qualifica che mi ha soddisfatto molto – ha spiegato Rigon – soprattutto perché non è stata facile. Nelle fasi iniziali sono rimasto con l’acceleratore bloccato, ed ho rischiato di terminare la mia sessione in anticipo. Fortunatamente tutto si è risolto, e ho proseguito fino alla finale, dove ho avuto la meglio su Martin”. “Spero di fare una buona partenza al via di gara-1 – ha proseguito Rigon – perché questa è una pista dove i sorpassi non sono facili, e scattare dalla pole position è un bel bonus. Sono andato meglio dei miei rivali diretti in classifica, ma per prima cosa i conti bisogna farli al termine del fine settimana, e poi il campionato è ancora lungo. Però come inizio di weekend non è male!”. La seconda fila dello schieramento della prima corsa vedrà schierati il Porto di Avaro Parente e la sorpresa Olympiacos, portata in pista dall’esordiente Ben Hanley. Il pilota inglese, chiamato a sostituire il convalescente Chris van der Drift, rimasto ferito in un violentissimo incidente a Brands Hatch, è stata la sorpresa della giornata, visto che Hanley ha provato per la prima volta la vettura Superleague nelle prove libere disputate al mattino. I due club italiani al via, AS Roma e AC Milan, in gara-1 scatteranno dalla sesta e dalla ottava posizione della griglia di partenza. Julien Jousse, portacolori della Roma, si è detto molto soddisfatto del rendimento della monoposto. “Ho commesso un errore alla prima frenata mentre mi giocavo la semifinale con il Porto – ha commentato Jousse – ma in generale se guardo il rendimento della vettura resto ottimista in vista delle gare di domani”. Giornata un po’ al di sotto delle aspettative per l’AC Milan di Yelmer Buurman. Il leader del campionato ha superato la prima sessione di qualificazione, ma nei quarti di finale ha dovuto cedere a Rigon. “Abbiamo del lavoro da fare – ha commentato il ventitreenne olandese – perché la monoposto nel secondo settore della pista non ha un comportamento ottimale. Questa di Adria è una pista un po’ atipica rispetto alle altre dove facciamo tappa durante la stagione, ed il nostro set-up non si è sposato al meglio con le curve lente. Spero che i miei ingegneri possano trovare una soluzione in vista delle gare di domani, ma so già che sorpassare qui non è semplice. Spero comunque di conquistare punti preziosi”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati SF
Piloti Davide Rigon
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero