Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

La tappa di Mugello promette spettacolo

Nelle prime uscite ci sono stati già tanti vincitori differenti

Il Mugello Circuit ospiterà il quarto dei sei appuntamenti del Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa, la serie monomarca di Seat Motorsport Italia particolarmente generosa di intense emozioni nelle sue gare da 48 minuti più un giro, autentiche raffiche di colpi di scena. Sui 5.245 metri del tracciato fiorentino si vivranno altre due sfide per la rincorsa al titolo, che al quarto appuntamento si presenta quanto mai aperta e con una rosa di pretendenti larga e prestigiosa. Il weekend toscano entrerà nel vivo domani venerdì 23 luglio con le operazioni di verifica e le sessioni di prove libere alle 11.05 ed alle 16.05. Sabato 24 nella mattinata le qualifiche alle 8.50 ed alle 13.25, per definire le posizioni di partenza di gara 1, nella seconda gara saranno invertiti in griglia i primi otto piazzamenti di gara 1, a tutto vantaggio dello spettacolo. Le due gare, quindi, sono previste per domenica 25 luglio alle 9 ed alle 17.20, entrambe in diretta su Nuvolari (Sky 218 e digitale terrestre). Il Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa arriva in Toscana con l’abruzzese della PRS Group SeepRacing, Simone Iacone, in vetta alla classifica provvisoria. Il tenace pilota pescarese è più volte salito sul podio ed ha vinto l’estenuante gara 1 ad Imola, concludendo poi terzo gara 2, ha saputo finora scegliere i set up più efficaci per la sua Leon in relazione ai vari autodromi, quindi, è pronto per la lotta al Mugello contro i diretti inseguitori. Proprio al secondo posto a pari punti ci sono il parmense Fraco Fumi vincitore sotto l’acqua di Adria e più volte sul podio, oltre al romano Stefano Costantini, compagno di squadra di Iacone e sempre molto efficace nelle sue strategie di gara con le quali ha saputo accumulare un importante bottino. Attualmente in terza posizione ci sono Giuseppe Cirò e Matteo Milani, l’equipaggio della Starteam autore di una bella doppia vittoria nell’appuntamento inaugurale a Vallelunga, dove si è definitivamente collaudata l’intesa per l’inedito equipaggio, che precede il siracusano Salvatore Tavano, protagonista assoluto sotto il diluvio di Adria dove ha vinto gara 2 dopo il podio di gara 1. Il pilota siciliano della L.R.M. Racing ha vissuto un difficile avvio di stagione per noie alla sua vettura, poi risolte in occasione del secondo appuntamento dove ha accumulato molti punti utili, proseguendo l’opera anche ad Imola, anche se limitato da vari problemi, adesso l’esperto driver ha promesso battaglia sin dalla vigilia. Gli alfieri della Rangoni Motorsport, Luca Rangoni e Massimiliano Pedalà, sono attualmente settimi ma assolutamente in corsa per il successo, il bolognese ed il comasco hanno vinto l’assai difficile gara 2 ad Imola dopo essere saliti sul podio in gara 1. Costante ma ancora non del tutto in sintonia con la sua vettura è il bergamasco Simone Pellegrinelli, anche a causa di alcune scelte azzardate di set up, ma autore di buoni acuti ed entusiasmanti duelli in particolare ad Imola. Il monomarca Seat Motorsport Italia è anche trampolino di giovani piloti tra i quali Andrea Amici, Paolo Gnerro, Aldo Ponti ed Ivan Tramontozzi, si sono finora messi in buona luce dividendosi i successi in gara.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Rangoni-Pedalà a segno in gara 2 ad Imola
Prossimo Articolo Tavano fa sua la pole di gara 1

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia