Il PRS Group vuole confermarsi al top nel 2011

Il PRS Group vuole confermarsi al top nel 2011

La squadra campione tra i team sogna il bis

E’ un momento particolare quello che l’automobilismo tricolore sta vivendo. Stanno cambiando i modi, gli atteggiamenti dei piloti. Il mio team è abituato a lavorare sodo per guadagnarsi le vittorie, non sempre i risultati conseguiti sono sufficienti a dar continuità all’attività impostata. Molti fanno tutto facile, ma noi sappiamo che per essere vincenti servono dedizione e professionalità. E siamo pronti a rimetterci in discussione la prossima stagione”. Oriano Agostini, patron di PRS Group-Speed Racing, non dorme sugli allori conquistati. La sua squadra negli anni ha vinto con le Citroen Saxo, poi con le Alfa Romeo 147 Cup, da due anni è in pista nella Seat Leon Supercopa, conquistando il terzo posto con Eoin Murray all’esordio nella Eurocup, mentre nella Supercopa Tricolore nell’ultima stagione ha piazzato al primo e secondo posto entrambe le vetture schierate, imponendosi nella classifica dei Team. “L’anno passato è stato soddisfacente ma non ci basta, ci stiamo impegnando affinché lo sia anche il 2011. Sono diverse le possibilità, siamo in contatto con differenti piloti, alcuni esperti ed altri debuttanti, stiamo vagliando ed al contempo studiando come affinare ancor più le prestazioni delle nostre vetture”. Non si sbilancia il team manager romagnolo, non fa nomi ma è sicuro d’essere della partita sin dal primo appuntamento che si correrà a maggio a Imola; anche negli anni passati la stretta di mano a sancire gli accordi arrivava all’ultimo minuto. Addirittura pochi giorni prima del via. “Avremmo anche noi potuto partecipare ai test collettivi. Eravamo iscritti, abbiamo però ritenuto più opportuno concentrarci sull’allestimento delle Leon. A breve faremo la prima uscita, ma non è detto che sarà con i piloti che schiereremo in griglia alla prima gara”. E’ riservato ed ermetico come sempre Agostini, ma in PRS Group-Speed Racing tutto è pronto per la stagione che va a cominciare, nella quale dovrà difendere i titoli conquistati. Un’annata, la 2011, che sarà concentrata ancora nella Supercopa tricolore, è stata infatti parcheggiata in attesa di sviluppi l’intenzione di partecipare alla European Production Series. Le sei gare del calendario italiano vedranno due Leon griffate Speed Racing in griglia di partenza e l’identica equipe tecnica diretta dal tecnico romagnolo Massimo Del Prete ai box, mentre i piloti sono in via di definizione. Team, quello della PRS Group, che sicuramente perderà il campione Simone Iacone, pilota pescarese che ha lanciato nel trofeo Alfa 147 Cup portandolo alla vittoria sia nell’italiano, sia nell’europeo e riproposto nuovamente campione nella Seat Leon Supercopa 2010 con quattro affermazioni ed una serie di ottimi piazzamenti. Un connubio perfetto tra la squadra romagnola ed il campione abruzzese, al pari di quello instaurato con Stefano Costantini che ha potuto duellare con lo stesso compagno per l’affermazione nel monomarca. Solo una serie circostante fortuite hanno privato il driver romano della vittoria, ma al termine della fantastica cavalcata si è piazzato al secondo posto a pochi punti da Iacone. “Mi attendo una stagione ancor più combattuta della precedente. Sicuramente sarà alto il numero dei pretendenti al titolo e noi saremo pronti a dar battaglia con i nostri piloti, ai quali daremo il massimo supporto per centrare l’obiettivo. Abbiamo ancora sete di vittorie” Afferma il manager nell’attesa di definire l’assetto definitivo della squadra.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Seat Leon Cup
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag finanziaria 2009, incentivi