Tarquini torna nella serie anche a Monza

Tarquini torna nella serie anche a Monza

Questa volta il campione 2009 del WTCC dividerà l'abitacolo con il giornalista Tony Giglio

Saranno certamente due gare dense di spettacolo con l’agonismo alle stelle quelle dell’appuntamento conclusivo del Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa che si correrà a Monza. Il fine settimana monzese entrerà nel vivo venerdì 22 ottobre con la doppia sessione di prove libere, ciascuna da 30 minuti, alle 9 ed alle 13. Sabato 23 due turni di qualifiche da 25 minuti, alle 13.15 ed alle 18, per definire la griglia di partenza della prima delle due gare in programma alle 10.35 a cui seguirà la seconda alle 17.20 che concluderà la giornata di domenica 24 ottobre, sui 5.973 metri dello spettacolare tracciato del famoso autodromo nazionale. Ogni gara avrà la durata di 48 minuti più un giro. Il sesto e conclusivo appuntamento del vivace e spettacolare monomarca, sarà arricchito dalla presenza di due prestigiosi equipaggi ospiti, per cui trasparenti ai fini della combattuta ed incerta classifica. Le due Leon di Seat Motorsport Italia saranno affidate una al pilota Seat e Campione Mondiale WTCC Gabriele Tarquini, che torna nel monomarca dopo l’applaudita presenza la Mugello, in coppia con il giornalista Tony Giglio. Altro equipaggio “ospite” sarà formato da Alex Caffi, già driver di F.1 e protagonista del Campionato Italiano Gran Turismo, che dividerà il volante con l’esperto Marco Facchetti. Nella classifica del Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa, il pescarese del Team PRS Group SpeedRacing Simone Iacone arriva in Brianza da leader con tre vittorie all’attivo e quattro punti di vantaggio sul diretto inseguitore, l’esperto parmense della Vimotorsport Franco Fumi sempre più competitivo in campionato e con la classifica gentleman saldamente in mano. I due si sono divisi i successi del Mugello. A ridosso dei primi due il compagno di team di Iacone, il tenace romano Stefano Costantini, capace di spettacolari rimonte in gara e con nove lunghezze di distacco dalla vetta, è tranquillamente in corsa per il successo finale a cui punta chiaramente. Con doppia ambizione di vittoria arriva anche il siciliano della L.R.M. Motorsport Salvatore Tavano, finora sempre protagonista della serie dove ha ottenuto due brillanti vittorie ad Adria ed al Mugello a luglio, ma è anche talvolta stato limitato da troppa sfortuna. Nella classifica Junior la vetta è condivisa tra il veneto di Montebelluna Jody Andreola ed il sempre più convincente biellese della Shade Motorsport Paolo Gnerro. Il primo condivide la sua Leon del Team Cantarelli con il veloce ed esperto concittadino Michele Rugolo, il secondo può contare sull’esperienza di un altro veneto come Manuel Flaminio. In seconda posizione tra i giovani il 17enne romano in forza allo Starteam Andrea Amici. Altro giovane che ha saputo ben mettersi in luce il laziale di Priverno Ivan Tramontozzi: il portacolori Vimotorsport ha collezionato un ottimo secondo posto in gara 2 al Mugello, dove che ha saputo capitalizzare la strategia di gara voluta dal compagno di team Fumi. Riflettori puntati anche sull’equipaggio Rangoni Motorsport formato da due esperti come il poliedrico Nicola Baldan e Stefano Curti, ma ad animare le sfide ci penseranno altri assidui protagonisti della serie come il romano Roberto Gentili o i compagni di team Alberto Viglione e Piero Limonta, il giovane Aldo Ponti ed il bergamasco Simone Pellegrinelli, aggressivo quando ha trovato la buona intesa con il set up della sua Leon.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Seat Leon Cup
Piloti Gabriele Tarquini
Articolo di tipo Ultime notizie