La Roborace non sarà completamente a guida autonoma nella prima stagione

La Roborace, la serie riservata alle vetture con guida autonoma, disputerà la sua stagione inaugurale con una versione aggiornata della Robocar che era stata mostrata lo scorso anno.

La Roborace non sarà completamente a guida autonoma nella prima stagione
Carica lettore audio

La stagione "Alpha" inizierà nella prossima primavera, come evento di supporto della Formula E, e verrà utilizzata una vettura che può anche essere guidata da un essere umano.

La "DevBot 2.0" ha un design ispirato a quello delle LMP1, ma sarà a trazione posteriore invece che a trazione integrale, inoltre avrà un hardware aggiornato.

Motorsport.com ha appreso che la stagione iniziale probabilmente vedrà al via meno di dieci vetture, che saranno guidate per metà gara da un pilota e controllate dall'intelligenza artificiale per la parte restante.

Questa vettura sarà utilizzata per le prime due stagioni, note come "Alpha" e "Beta".

Il CEO della Roborace e campione della Formula E 2016/2017, Lucas di Grassi, ha spiegato che questo servirà a rendere più chiara la tecnologia agli spettatori.

"Abbiamo cambiato idea" ha detto di Grassi a Motorsport.com. "L'idea iniziale era di farlo con la Robocar".

"Vedere un pilota alla guida e poi vederlo uscire dall'abitacolo rende molto l'idea della differenza tra guida umana ed autonoma".

"Soprattutto, penso che il motorsport debba avere una componente umana. Ci sono sempre stati gli umani sulle auto".

Di Grassi ha detto che al momento sono state realizzate sei o sette vetture e che si sta ancora lavorando sul software per fare in modo che queste possano duellare tra di loro in pista in maniera autonoma.

Dopo aver fatto tutte le valutazioni del caso nelle stagioni "Alpha" e "Beta", quindi la prima stagione vera e propria del campionato dovrebbe essere quella del 2021.

L'attuale Robocar ha un design molto aggressivo ed è priva di abitacolo, ma è più che probabile che da qui al 2021 possa essere modificata per ospitare anche un pilota. Di Grassi, infatti, ha spiegato che potrebbe nascere una via di mezzo tra la Robocar e la DevBot.

Il progetto finale dovrebbe essere in grado di sprigionare un potenza di circa 1300 cavalli, sfruttando quattro motori elettrici, capaci di attuare una ruota ciascuno.

Al momento si sarebbero già iscritte due squadre per la stagione inaugurale, mentre il calendario dovrebbe essere diffuso entro la fine dell'anno.

La Roborace fornirà l'hardware, coordinerà la logistica della serie, mentre i team saranno responsabili solo della progettazione del software e della gestione del contenimento dei costi.

Questo consentirà di utilizzare la stessa vettura come una piattaforma aperta, capace di gestire algoritmi differenti, mostrando le proprie competenze. Un qualcosa che potrebbe attrarre molti studenti universitari in cerca di visibilità da parte delle grandi aziende.

Devbot 2.0 and Robocar

Devbot 2.0 and Robocar

Photo by: Roborace

condivisioni
commenti
La serie Roborace mescolerà (inizialmente) macchine e... uomini
Articolo precedente

La serie Roborace mescolerà (inizialmente) macchine e... uomini

Prossimo Articolo

Di Grassi sogna una dimostrazione della Roborace nei weekend di F1

Di Grassi sogna una dimostrazione della Roborace nei weekend di F1

Roborace ai Motor1Days: in anteprima esclusiva le auto da corsa senza pilota si esibiscono in pubblico

Roborace è la prima competizione di corse al mondo per esseri umani e intelligenza artificiale con auto senza conducente. Nel week end dei Motor1Days, all'Autodromo di Modena, due performance live con veicoli da competizione 100% autonomi . Debutto per il nuovo prototipo "devbot 2.0", creato ad hoc per la season alpha, la competizione inaugurale di Roborace

Roborace
15 mag 2019

Di Grassi sogna una dimostrazione della Roborace nei weekend di F1

La Roborace, la serie a guida autonoma, non vorrebbe soltanto correre accanto alla Formula E, ma sarebbe interessata a mostrare la sua tecnologia anche a fianco della Formula 1.

Roborace
25 dic 2018

La Roborace non sarà completamente a guida autonoma nella prima stagione

La Roborace, la serie riservata alle vetture con guida autonoma, disputerà la sua stagione inaugurale con una versione aggiornata della Robocar che era stata mostrata lo scorso anno.

Roborace
9 nov 2018

La serie Roborace mescolerà (inizialmente) macchine e... uomini

Il CEO Lucas Di Grassi ha rivelato che saranno piloti professionisti ad istruire i veicoli autonomi che parteciperanno al debutto dell’innovativa serie al via nella primavera del 2019.

Roborace
6 set 2018

La Roborace di scena all'Autosport International

La Roborace, la prima competizione elettrica al mondo priva di pilota, sarà di scena presso l'Autosport Stage dell'Autosport International 2018.

Roborace
28 dic 2017

Il campione di Formula E Lucas di Grassi diventa CEO della Roborace

Il campione in carica della Formula E, Lucas di Grassi è stato nominato CEO della Roborace, la prima competizione per vetture con guida autonoma.

Roborace
13 set 2017

Denis Sverdlov: “La Roborace è il futuro che è già tra noi...”

Le auto da corsa senza conducente sono disponibili, ma il progetto in sé sembra anticipare di un paio d’anni la realtà "vera". Ecco che cosa il fondatore della insolita serie ha detto a Charles Bradley.

Roborace
3 mar 2017

Svelata l’incredibile “Robocar” da corsa a guida autonoma!

Al Mobile World Congress di Barcellona è stato mostrato per la prima volta il bolide senza conducente che darà vita alle gare Roborace: raggiungerà i 320 km l’ora in virtù di 4 motori elettrici da 300 kW, spinti da una batteria da 540 kiloWattOra.

Roborace
27 feb 2017