Ulster GP: Peter Hickman riscrive la storia a 136.415 mph

Il rider di Burton-upon-Trent ha restituito alla Road Race nordirlandese lo status di corsa su strada più veloce al mondo, che gli aveva strappato nel 2018.

Ulster GP: Peter Hickman riscrive la storia a 136.415 mph

Grazie a Peter Hickman, l’Ulster Grand Prix è tornato a essere la corsa su strada più veloce al mondo.

L'uomo più veloce del Mountain è diventato anche l'uomo più veloce del circuito di Dundrod, polverizzando il giro record di 3'17"928 a 133.180 mph fatto segnare da Dean Harrison nel 2017. Proprio per annichilire il pilota della Silicone Engineering Kawasaki, al comando nelle prime fasi di Gara 1 della Superbike, nella terza delle cinque tornate della corsa, "Hicky" ha sfoderato un giro pazzesco: 3'15"316 alla media di 136.415 mph (219.54 km/h). Un miglio orario in più del record stabilito sullo stradale del Mountain nel 2018.

Portatosi al comando, il rider di Burton-upon-Trent e la sua BMW Smith's Racing si sono presi il successo nella gara di apertura dell'Ulster GP, chiusasi con bandiera rossa per un incidente, senza conseguenze, all'ultimo giro. Stesso copione del Tourist Trophy dunque, con Hickman a dettare il passo e Harrison costretto ad accontentarsi della seconda piazza.

Leggi anche:

Terzo gradino del podio per il mannese Conor Cummins (Honda), che ha fatto segnare alla speed trap la velocità più elevata mai registrata all'Ulster GP (202.2mph), tenendo a bada uno scatenato Lee Johnston (BMW).

Tra i protagonisti più attesi è mancato all'appello solo Michael Dunlop che, dopo aver preso parte alle qualifiche, ha deciso di ritirarsi dalla gara di questo pomeriggio, per concentrarsi sulle gare di Superbike e Superstock previste per sabato.

condivisioni
commenti
Michael Dunlop fit per l'Ulster Grand Prix
Articolo precedente

Michael Dunlop fit per l'Ulster Grand Prix

Prossimo Articolo

Classic TT: rientro al top per Bruce Anstey

Classic TT: rientro al top per Bruce Anstey
Carica commenti