TT 2017, Bonetti al top nella Lightweight

Finalmente il maltempo ha dato una tregua e la sessione di qualifiche si è svolta regolarmente. Stefano Bonetti, su Paton, ha chiuso in testa nella classe delle bicilindriche 650cc, Anstey protagonista con la RC231V-S

TT 2017, Bonetti al top nella Lightweight
Ian Hutchinson, BMW
Stefano Bonetti, Paton
Bruce Anstey, Honda
Bruce Anstey, Honda
Ian Hutchinson, Yamaha
Ian Hutchinson, Yamaha
Ian Hutchinson

Il mito di Agostini sulle strade dello Snaeffell Mountaine Course torna a vivere con Stefano Bonetti. Il bergamasco, re delle cronoscalate, ha messo in fila tutti nella sessione di qualifiche di ieri nella Lightweight: 19:34.26 ai 115.6 mph di media. Alle sue spalle si sono piazzati Hickman (Kawasaki, 19:42.602-114.855 mph), Cowton (Kawasaki 19:42.8 -114.836) e un po' più giù Michael Rutter con la Paton gemella (sesto tempo, 19:48.538 114.282 mph). "Bonny" aveva già fatto intravedere di cosa la moto milanese era capace di fare nelle qualifiche di mercoledì scorso e con questa prestazione si candida seriamente al podio. La gara è prevista per mercoledì 7 alle 14:45 (ora italiana): 4 giri dello Snaeffell da fare tutti d'un fiato per rivedere il tricolore sventolare sull'Isola...

Le condizioni meteo finalmente favorevoli hanno permesso di vedere tempi ineteressanti e medie di percorrenza più veloci. Nella Superbike, Anstey ha scatenato la sua Honda RC213V-S. L'australiano portacolori della Padgetts ha concluso in testa la sessione con un 17:31.199 ai 129.2 mph di media, sopravanzando il solito Dunlop (Suzuki, 17:36.4-128.576) e Michael Rutter (BMW, 17:46.235 127.390mph). Hutchinson nella tabella cronometrica della SBK non compare perché è stato fermato da problema tecnico al Governor's Bridge nel suo giro d'apertura. Hutchy, ha fatto in tempo a saltare sulla sua BMW S1000RR Superstock facendo segnare il miglior tempo assoluto della giornata: Snaeffel fatto in 17:28.583 ai 129.53 mph di media... Il britannico è in uno stato di forma pazzesco.

In Supersport Bingley Bullet ha provato a ripetersi con la sua Yamaha, con il 18:22.582 alle 123.19 mph di media, ma tra le 600cc il protagonista è stato Dean Harrison (Kawasaki) con un impressionante 18:12.274 alla media di 124.353. Di Michael Dunlop (Yamaha) il secondo miglior tempo della classe: 18:21.386 alla media di 123.325 mph.

Hanno fatto il loro attacco al tempo anche 3 elettriche del TT Zero e, come prevedibile, a comandare è stata la coppia Mugen. Anstey, che ha sostituito l'infortunato McGuinness, è stato il più veloce con un giro Fatto alla media di 109.5mph, mettendosi alle spalle il compagno di squadra Guy Martin e Adam Child.

Oggi si replica con una nuova, intensa, sessione di qualifiche in attesa della gara della classe SBK prevista per domenica 4.

Superbike - Qualifiche

Superstock - Qualifiche

Supersport - Qualifiche

Lightweight - Qualifiche

condivisioni
commenti
Tourist Trophy 2017, Hutchinson e Dunlop sfrecciano nella nebbia

Articolo precedente

Tourist Trophy 2017, Hutchinson e Dunlop sfrecciano nella nebbia

Prossimo Articolo

TT 2017, Michael Dunlop mette in fila le BMW

TT 2017, Michael Dunlop mette in fila le BMW
Carica commenti