TT 2016, Michael Dunlop vince in SBK e fa la storia

Il centauro dell’Ulster ha sbriciolato il precedente record di John McGuinness con una prestazione da urlo. Partito a fionda, ha mantenuto la testa della graduatoria per tutti i 6 giri della gara prendendo posto nel libro dei record.

Quanto è vero che i record sono fatti per essere battuti: 214 km/h è la nuova media di riferimento per completare un giro allo Snaeffel Mountain Course e muro dei 17’ minuti sfondato. Michael Dunlop è il pilota più veloce del Tourist Trophy perché ha percorso i 60.7 km del circuito stradale in 16’58”. Il figlio d’arte è partito subito fortissimo, sorpassando quella barriera fissata da McGuinness nel 2015 dei 17’03 alla media di 213 km/h, al primo giro (16’58”), per poi abbassare ancora il limite al secondo passaggio: 16’58” e 2 centesimi, 214.6 km/h di media. Il ragazzo dell’Ulster ha mantenuto un ritmo altissimo nei successivi 4 giri e, dopo 1h44’14” di gara fatti alla media di 210 km/h, ha tagliato per primo il traguardo di Grandstand centrando la sua dodicesima vittoria al TT.

Alle sue spalle, la lotta per il secondo e il terzo posto tra Ian Hutchinson (BMW) e McGuinness (Honda) è stata avvincente. “Hutchie” e “McPint” se le sono date di santa ragione sul filo di tornate fatte ai 209 km/di media. Ma alla fine è stata la BMW #4 a salire sul secondo gradino del podio grazie alla media finale tenuta dal “Bingley Bullet” di 1h44’33” (208 km/h di media). Per il missile di Morecambe, comunque, ottimo terzo posto ottenuto dopo 1h45’27” di gara alla media di 207 km/h  

Tra gli italiani il più veloce è stato Stefano Bonetti (Kawasaki), finito al 31° posto (1h52’32”, 194 km/h di media). Alex Polita (BMW), che ci sta raccontando il suo primo TT, chiude 47° (1h58’01”). Sfortunatissimo Marco Pagani: radiatore sfondato da una pietra e gara finita al secondo giro.

TT Superbike - Classifica finale

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Road racing
Evento Isle of Man TT
Circuito Snaefell Mountain Course
Piloti John McGuinness , Ian Hutchinson , Michael Dunlop
Articolo di tipo Gara