TT 2016, Ian Hutchinson vince gara 1 in Supersport

Gara 1 della Supersport si è conclusa nel segno di Hutchy, al terzo successo consecutivo tra le 600cc dopo le due vittorie del 2015. Alle sue spalle Michael Dunlop, terzo Dean Harrison.

Gara 1 della Supersport mai messa in discussione. Ian Hutchinson (Yamaha R6) ha dominato fin dal primo settore dei 60.7 km dello Snaeffel Mountain Course, mantenendo un ritmo costante che gli ha permesso di centrare la terza vittoria consecutiva in categoria, dopo la doppietta del 2015. Per lui, ora, sono 12 i successi al Tourist Trophy, come Michael Dunlop.

“Hutchy”, fin dalla partenza, ha dettato il ritmo: primo giro in 17’42” alla media di 205.6km/h e 10” di vantaggio tra sé e Michael Dunlop (Yamaha R6) messi cassaforte, margine tenuto constate per tutti i 4 giri della gara, alla quale hanno dovuto rinunciare Anstey (Honda) e Hickman (Kawasaky) costretti al ritiro dopo aver dovuto parcheggiare le loro moto a Ballacrye, rispettivamente al giro 2 e al giro 3.   

La progressione di “Bingley Bullet” è proseguita nel secondo giro, completato in 17’39” secondi, alla media di 206 km/h, mentre Dunlop ha spinto veramente tanto per tentare di ricucire il gap, chiudendo la tornata in 17’41” alla media di 205 km/h. Mentre le due lepri scappavano via, Dean Harrison cominciava a mettere il lucchetto alla terza posizione, con i primi due giri ai 204 km/h di media.

Dopo il pit stop la musica non è cambiata. “Hutchie” ha abbassato un po’ il ritmo, (18’32”, 196 km/h di media), ma nonostante il fresco vincitore della SBK continuasse a spingere come un forsennato (18’31”, 195 km/h di media) tra i due c’erano sempre 9 secondi di differenza. Più lento, ma sempre più sicuro del podio Harrison, grazie al suo terzo passaggio fatto in 18’47”.

Il quarto ed ultimo giro, ha visto un Hutchinson andare a gas spalancato, quasi allo stesso ritmo di inizio corsa e l’inglese è arrivato quasi a sfiorare il record su giro in categoria (che appartiene dal 2013 a Michale Dunlop, 206.8 km/di media). Il primato non è arrivato, ma il 17’42” fatto ai 205.6 km/h gli sono valsi la vittoria con 14” di vantaggio su Michale Dunlop. Dean Harrison, con una gara costante, porta a casa il terzo posto.

Dopo i lutti degli scorsi giorni la buona sorte ha, per una volta, sbirciato dalla sua benda dando uno sguardo a questi piloti. Miracolato del giorno Dan Hegarty, caduto a Glen Helen senza conseguenze. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Road racing
Evento Isle of Man TT
Circuito Snaefell Mountain Course
Piloti Ian Hutchinson , Michael Dunlop , Dean Harrison
Articolo di tipo Gara