Tourist Torphy tragico: è morto Paul Shoesmith

A poche ore di distanza dall'incidete che ha provocato la morte di Dwight Beare, durante la sessione di prove della Supersport, Shoesmith ha perso la vita a causa di un incidente nel punto più veloce del circuito.

Giornata nera al TT 2016. Dopo la gara dei Sidecar, interrotta dall'incidente mortale di Dwight Beare, un ulteriore lutto ha colpito tra la classe delle Supersport, durante lo svolgimento della prevista sessione di prove. Paul Shoesmith ha perso il controllo della sua Honda mentre percorreva il rettilineo di Sulby Straight, il punto più veloce dei 60.7 km dello Snaeffel Mountain Course dove si toccano punte di 305 km/h, e purtroppo il successivo impatto è stato fatale.

Il rider, 50 anni, originario di Poynton, nella regione inglese del Lancashire, aveva fatto il suo debutto in questa gara nel 2005 e proprio questa mattina, durante la gara della Superbike, aveva raggiunto il miglior risultato in carriera, concludendo al 29° posto. 

Il Tourist Torphy, dunque, non smentisce la sua tragica fama. Con oggi, la lista dei piloti che hanno perso la vita sulle strade dell'Isola di Man arriva a 145.

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Road racing
Evento Isle of Man TT
Circuito Snaefell Mountain Course
Piloti Paul Shoesmith
Articolo di tipo Ultime notizie