La Paton conferma Bonetti per il Tourist Trophy 2018

condivisioni
commenti
La Paton conferma Bonetti per il Tourist Trophy 2018
Michele Salvatore
Di: Michele Salvatore
05 gen 2018, 09:10

Le licenze negate dalla FMI ai piloti italiani, non fermano il sostegno ufficiale della squadra lombarda al pilota bergamasco, anche se deciderà di correre sotto le egide di una federazione estera.

Paton S1-R di Michael Rutter e Stefano Bonetti
Stefano Bonetti, Paton
Stefano Bonetti, Paton
Michael Rutter, Paton S1-R
Michael Rutter, Paton
Paton S1-R Lightweight di Michael Rutter, vincitrice al Tourist Torphy 2017 in classe Lightwirght

Il clamore suscitato dalla decisione della FMI di non concedere ai piloti italiani la licenza per competere nelle road races ha avuto il primo effetto. Il team Paton SC-Project Reparto Corse si schiera dalla parte del suo pilota, Stefano Bonetti, confermandone il sostegno ufficiale con un comunicato pubblicato sulla loro pagina Facebook.

"In seguito alle notizie, apparse in questi giorni sui principali organi di comunicazione, riguardanti la mancata concessione dei nullaosta ai piloti italiani da parte della FMI, Advanced Group srl – titolare dei marchi SC-Project e Paton - intende chiarire che, nel rispetto degli impegni presi con il pilota, con gli sponsor e con i tifosi, nulla cambierà in merito al supporto offerto al pilota ed amico Stefano Bonetti e che lo stesso rimane un punto fermo della stagione agonistica 2018 del team Paton SC-Project Reparto Corse.

Stefano, che vogliamo ricordare essere il pilota italiano più veloce di sempre sull’Isola di Man, avrà il supporto di SC-Project e di Paton con qualsiasi licenza voglia utilizzare per correre al Tourist Trophy. Saremo estremamente felici di poter far correre il pilota con licenza del suo paese di nascita, noi che facciamo della nostra italianità un vanto, ma saremo altresì disposti a fornire a Bonetti una Paton S1-R Lightweight ufficiale anche con licenza estera.

Speriamo che la FMI possa rivedere la sua decisione, almeno nei confronti dei piloti che, grazie ai loro risultati, si sono distinti in campo nazionale ed internazionale e che hanno portato lustro alla Federazione stessa".

 

L'invito alla Federazione a rivedere la decisione, o a trovare una soluzione che permetta ai piloti italiani di correre sotto la propria bandiera, sarà colto? Per ora non si può far altro che aspettare...

Prossimo articolo Road racing
John McGuinness torna al TT con Norton

Previous article

John McGuinness torna al TT con Norton

Next article

La FMI mette fuori gioco le road races negando la licenza ai piloti!

La FMI mette fuori gioco le road races negando la licenza ai piloti!

Su questo articolo

Serie Road racing
Piloti Stefano Bonetti
Autore Michele Salvatore
Tipo di articolo Ultime notizie