Nuova livrea Milenco per le Honda di Anstey e Cummins

condivisioni
commenti
Nuova livrea Milenco per le Honda di Anstey e Cummins
Di: Daniela Piazza
28 nov 2018, 17:33

Al Motorcycle Live Show di Birmingham, Bruce Anstey e Conor Cummins hanno presentato la nuova colorazione con cui gareggerà il team Padgett’s nel 2019.

Le Honda del team Padgett's hanno ritrovato un po' di colore dopo l'uscita di scena del main sponsor Valvoline, che nel 2018 aveva aveva costretto la squadra di Clive Padgett a gareggiare con un'anonima livrea tutta bianca.

La nuova colorazione per la prossima stagione è frutto della recente collaborazione tra la Padgett’s Motorcycles e la Milenco Security, azienda leader nel campo dei prodotti di sicurezza, che per celebrare la partnership ha sviluppato una nuova gamma di bloccaruote, battezzata con il nome dei celebri circuiti di Coleraine, Dundrod e dello Snaefell.

L'onore di presentare al pubblico la nuova livrea dal fondo nero è spettato a Conor Cummins e Bruce Anstey, che sono sono saliti sul palco del NEC insieme a Clive Padgett.

 

"Il team è sistemato – ha affermato il boss, durante l'annuncio della partnership- e Conor ha disputato una grande stagione lo scorso anno, mantenendo il nostro record di podi al TT. Abbiamo anche la moto di Bruce che attende che si riprenda dalla malattia, ma lui nel frattempo è ancora parte del team."

Leggi anche:

"Siamo anche lieti di dare il benvenuto a Milenco nella famiglia Padgetts Motorcycles Racing - ha proseguito Clive – Hanno un ottimo prodotto che siamo felici di venderenel nostro negozio di Batley. Infine, vorrei ringraziare tutti i nostri sponsor per averci aiutati a continuare a gareggiare".

Il 2019 del team Paggett's non poteva cominciare sotto migliori auspici.

Dopo aver conquistato due podi al Thourist Trophy (un secondo posto in Superbike e un terzo nel TT Senior) e il terzo posto nel TT Classic, con la Yamaha YZR 500 preparata sempre dal team di Batley, la squadra diretta da Clive Padgett si attende un'altra grande stagione da Cummins.

Ma il 2019 potrebbe anche essere l'anno del ritorno di Anstey sulla sua CBR 600, dopo mesi di dura battaglia contro il tumore che è tornato a tormentarlo, costringendolo a cedere la sua Honda a Ian Hutchinson.

Sul palco del Motorcycle Live Show, l'11 volte vincitore del TT è apparso in forma, ma in attesa di conoscere le sue reali condizioni di salute, non possiamo far altro che augurarci di rivederlo presto in sella.

Prossimo Articolo
Religion Of Sports: la terza stagione si apre con la morte di Dan Kneen

Articolo precedente

Religion Of Sports: la terza stagione si apre con la morte di Dan Kneen

Prossimo Articolo

TT 2019: McGuinness punta alla vittoria della classe Lightweight con la Norton Superlight

TT 2019: McGuinness punta alla vittoria della classe Lightweight con la Norton Superlight
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Road racing
Autore Daniela Piazza