Formula 1 MotoGP
18 set
Warm Up in
07 Ore
:
36 Minuti
:
04 Secondi
WRC
18 set
Giorno 3 in
04 Ore
:
46 Minuti
:
04 Secondi
WSBK
04 set
Evento concluso
18 set
SBK WarmUP in
07 Ore
:
16 Minuti
:
04 Secondi
Formula E WEC
12 nov
Prossimo evento tra
53 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
25 set
Prossimo evento tra
5 giorni
GT World Challenge Europe Endurance

North West 200: Stefano Bonetti entra nella storia vincendo tra le Supertwin

condivisioni
commenti
North West 200: Stefano Bonetti entra nella storia vincendo tra le Supertwin
Di:

Il 42enne bergamasco ha centrato il successo tra le bicilindriche in sella alla sua Paton S1-R Lightweight, diventando il primo pilota italiano a conquistare una vittoria nella storica road race dell’Irlanda del Nord.

Quella del 16 maggio sarà ricordata come una delle pagine storiche del motociclismo italiano: l’inno di Mameli ha suonato per la prima volta alla North West 200.

A portare il tricolore davanti a tutti è stato Stefano Bonetti, che in sella alla sua Paton S1-R Lightweight si è imposto nella gara delle bicilindriche 650 cc 4 tempi, chiudendo davanti al poleman Jamie Coward.

Un successo che nessuno si sarebbe aspettato prima dei quattro emozionanti giri di gara delle Supertwin.

Dopo il primo colpo di scena dato dal forfait di John McGuinness con la Norton, seguito poco più tardi dalla moto di Glenn Irwin ammutolitasi nel giro di apertura, è stato Jeremy McWilliams a prendere il comando delle operazioni al via della corsa; seguito dalla Kawasaki del compagno di squadra Derek McGee, che è stato infilato prima del traguardo dalla Paton di Stefano Bonetti.

Il pilota bergamasco non si è fatto pregare e ha poi sferrato l’attacco decisivo nel giro successivo, con McWilliams che, nel tentativo di tenere il passo, ha finito per forzare troppo, cadendo alla Mathers dopo aver perso il controllo della sua ER6 KMR.

Favorita daI ritiro di McGee sul finire della terza tornata, è iniziata la rimonta di uno scatenato Jamie Coward, voglioso di strappare la leadership a Bonetti. Ma in un ultimo giro da cardiopalmo, l’alfiere del Team VAS Engine Racing è riuscito a resistere agli attacchi del pilota di Hebden Bridge, andando a vincere con 579 millesimi di margine e un vantaggio di oltre 5” sul terzo classificato, Michael Rutter.

Un pilota italiano su una moto italiana: un binomio che ha reso ancora più dolce l’impresa che, dalla NW200 del 1929 a ieri, non era ancora riuscita a nessuno.

 
TT 2019: McLean non sarà al via dopo l’infortunio alla Tandragee 100

Articolo precedente

TT 2019: McLean non sarà al via dopo l’infortunio alla Tandragee 100

Prossimo Articolo

TT 2019: cancellato per maltempo il primo giorno di prove

TT 2019: cancellato per maltempo il primo giorno di prove
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Road racing
Evento North West 200
Piloti Stefano Bonetti
Autore Daniela Piazza