Michael Dunlop: “Vittoria nata nei primi 2 giri”

Il pilota Hawk Racing-BMW ha letteralmente ammazzato la gara dopo due giri. Due passaggi ai 214 km/h di media, compreso quello record, gli sono bastati per portare a casa il 12° trionfo nel TT

Michael Dunlop è al 12° successo personale al TT, 4° pilota più vincente di tutti i tempi nell’Albo d’Oro di questa competizione. Ha davanti Mike Hailwood (14), Dave Molyneux (17), quella leggenda vivente di John McGuinness (23) e la leggenda assoluta di suo zio Joey (26). Dopo quanto fatto vedere oggi, in Superstock e in Supersport dovranno fare tutti i conti con la sua voglia di vincere.

“Ancora non riesco a credere a quello che è successo” ha dichiarato. “E’ sui primi due giri che ho costruito la vittoria, ma ancora più importante è stato il tempo fatto dalla partenza. Sapevo fosse buono, ma non credevo di essere andato così forte. Il secondo è andato ancora meglio, da lì in poi ho preso il ritmo, e dopo aver visto il distacco che aveva da me Hutchinson ho pensato solo a portare la moto a casa. Ho continuato a spingere e ho fatto del mio meglio”.

“Ai ragazzi del team, per come hanno lavorato in officina, vanno fatti solo i complimenti. La moto non ha mai perso un colpo, il mio successo di oggi è anche merito loro”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Road racing
Evento Isle of Man TT
Circuito Snaefell Mountain Course
Piloti Michael Dunlop
Articolo di tipo Intervista