Ian Hutchinson, un lampo al TT

Il centauro della BMW Tyco fa registrare la media più veloce di sempre al Mountain. Non è record perché tempo non ufficiale, ma domani in gara il primato di McGuiness potrebbe cadere.

Ed è Super-Hutchinson! “Bingley Bullet” fa il record dello Snaefell Mountain Course, percorrendo i 60.7 km del circuito stradale alla media di 213.7 km/h (17’02” al crono), più veloce della media di riferimento di 213 km/h (17'03) di McGuinnes. E la cosa incredibile è che l’ha fatto sulla BMW Superstock usando le gomme intagliate, non le slick. La prestazione passerà alla storia, però, solo come il giro non ufficiale più veloce di sempre al TT, perché qui per i record contano solo i tempi fatti in gara, non in qualifica. “McPint” resiste ancora, ma visto cosa è successo in tutta la settimana è facile pronosticare che domani, durate la gara delle SBK ne vedremo delle belle.

Ritmo infernale

Per tutta la sessione, "Hutchie" e Michael Dunlop hanno mantenuto un ritmo infernale. Primo passaggio della BMW Superstock Tyco #4, 17'11", risposta della BMW #6 Superstock Hawk Racing 212 km/h (17:09). Al secondo passaggio, quello record di Ian, Michael (BMW) ha risposto con 213.5 (17'03"), ma era già sulle SBK. Cambia moto anche il britannico e fa 131.5 (17:12). Questi due hanno avuto la capacità di fare un’intera qualifica stando sempre sopra i 209 in tutte i run, una cosa forse mai vista. E fa sorridere pensare che il primo dei “normali” è proprio McGuinnes, ma il missile di Morecambe oggi aveva anche le prove del TT Zero, quindi ha preferito non forzare la mano e tornare ai box con per concentrarsi sulla Mugen, la moto elettrica con la quale prenderà parte alla categoria dedicata alle 2 ruote “alla spina”.

In Supersport, è Dan Harrison (Kawasaki), con 203.6 km/h di media, chiude la sessione con la miglior rilievo tra le 600cc. Alle sue spalle Conor Cummins (Honda) 200 km di media oraria e poi John McGuinness (Honda) ai 199 km/h di media.

Tra gli italiani, Alex Polita abbassa ancora il suo limite e nel giorno del suo compleanno si regala un giro fatto ai 189 km/h di media. 196 km/h la media per Stefano Bonetti (Kawasaki), 194 km/h per Marco Pagani.

Domani apre la SBK

Domani si fa sul serio, le SBK aprono la settimana delle gare. Da Grandstand, alle 11:00, le moto si metteranno in fila indiana e partiranno a intervalli regolari di 10 secondi l’una dall’altra. I primi 20 partono secondo l’ordine numerico fissato dal numero sul cupolino, quindi 1° McGuinness, 2° Anstey, 3° Hiller, 4° Hutchinson e così via. Dal 21 in poi l’ordine di partenza è stabilito dal miglior tempo fatto registrare durante la questa settimana. Stefano Bonetti (Kawasaki) partirà 39°, Marco Pagani (BMW) 46°, Alex Polita (BMW) 72°. 

Superbike - Griglia di partenza

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Road racing
Evento Isle of Man TT
Circuito Snaefell Mountain Course
Piloti Ian Hutchinson
Articolo di tipo Qualifiche