Suzuki Rally Trophy: Alessandro Uliana vince in Friuli

Suzuki Rally Trophy: Alessandro Uliana vince in Friuli

La vittoria di Alessandro Uliana rivoluziona la classifica 2015

"L'incertezza regna sovrana" La locuzione è la perfetta sintesi del momento nel Suzuki Rally Trophy. Dopo sei gare, dopo l'affermazione sul campo di tre diversi equipaggi, dopo due avvicendamenti al vertice della graduatoria generale, si deve attendere il settimo ed ultimo round per conoscere i vincitori serie monomarca. Sarà il Rally 2 Valli di inizio ottobre a dire chi fra Alessandro Uliana, Claudio Vallino e Claudio Gubertini firmerà l'albo del monomarca delle Swift Sport 1600. Impossibile fare pronostici, impossibile indicare un probabile vincitore; i tre equipaggi che si contendono l'alloro, sono estremamente determinati, competitivi e preparati per giocarsi alla pari le ultime chance. 

Sembrava che la stagione fosse un monologo vincente dell'emiliano Gubertini, al comando nelle prime battute dell'anno. Sembravano in difficoltà gli avversari nei suoi confronti, eppure Uliana e Vallino sono usciti alla distanza, riuscendo a colmare ogni differenza e ritardo di punteggi. Ad una gara dalla bandiera a scacchi, al vertice della generale non sono appaiati, ma estremamente vicini.

Come il precedente rally Circuito di Cremona è stata la sesta tappa, corsa sui non facili asfalti friulani a determinare la nuova situazione.

Dopo tre giorni di gara, duri e puri, al Rally del Friuli Venezia Giulia vince, anzi domina, il trevigiano Alessandro Uliana, "inizialmente non credevo fosse possibile un simile risultato. Non sono in forma in questo periodo ed ho reagito aggredendo la competizione, tirando fuori la rabbia sopita ed è andata bene" E' sempre stato il riferimento da inseguire, copiare, raggiungere il trevigiano, sempre al comando della gara dalla prima prova speciale, sino a tagliare il traguardo di Cividale con margine su Claudio Vallino, secondo sul podio "Gran parte del ritardo l'ho pagato nelle poche prove notturne, poi i tempi imposti delle prove annullate non hanno permesso a me, quanto agli altri di rimontare. E' un secondo posto che mi permette di restar in gioco, questo è importante visto le premesse di inizio stagione". Mentre l'emiliano Claudio Gubertini ha accusato del ritardo per una iniziale foratura, poi si è dovuto ritirare per un'uscita di strada nell'ultima prova speciale nel tentativo di recuperare sul leader.

Sulle non facili speciali friulane crescono le quotazioni di Gianluca Rao, il piemontese che studia le traiettorie e gli assetti dei campioni piazzandosi al terzo posto, primeggiando tra gli Under 25 superando Gianluca Saresera il bresciano leader alla vigilia della competizione, all'arrivo sesto e secondo tra i giovanissimi. A Cividale del Friuli rientra il toscano Jacopo Lucarelli, quarto davanti all'emiliano Stefano Martinelli. Inseguendo punti preziosi per la serie, al traguardo il piemontese Daniele Chiaudrero e Giorgio Cogni, il diciannovenne con la Swift a GPL.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Articolo di tipo Ultime notizie