Suzuki Rally Trophy: parata di stelle al Rally Due Valli

condivisioni
commenti
Suzuki Rally Trophy: parata di stelle al Rally Due Valli
Redazione
Di: Redazione
11 ott 2018, 08:26

Venerdì 12 e sabato 13 ottobre, sulle undici prove speciali della gara organizzata da Automobile Club Verona, sei equipaggi sfideranno i neo vincitori della serie monomarca delle Swift Sport 1600 e Swift 1.0 Boosterjet di Suzuki Italia: gli emiliani Giorgio Cogni e Gabriele Zanni.

Giorgio Cogni, Gabriele Zanni, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, Meteco Corse
Giorgio Cogni, Gabriele Zanni, Suzuki Swift R1 B, Meteco Corse
Stefano Martinelli, Pier Carlo Sala, Suzuki Swift RS
Stefano Martinelli, Pier Carlo Sala, Suzuki Swift RS
Simone Rivia, Matteo Maini, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, Versilia Rally Team
Simone Rivia, Niccolo Faettini, Suzuki Swift R1, Versilia Rally Team
Andrea Scalzotto, Daniele Cazzador, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, Funny Team
Andrea Scalzotto, Daniele Cazzador, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, Funny Team

Per i vincitori sarà una passerella trionfale, per gli altri che con loro hanno battagliato tutta la stagione lungo le strade della Penisola sarà la sesta occasione per tentar di batterli e duellare per le posizioni del podio. Il Rally Due Valli per Giorgio Cogni e Gabriele Zanni avrà un sapore particolare. Sarà un impegno che per forza di cose affronteranno in modo diverso, almeno moralmente. Correndolo con la tranquillità di chi ha avuto ragione, di chi ha messo d'accordo tutti sulla loro competitività.

Di chi si è imposto in cinque delle sei prove disputate sugli scivolosi e tormentati asfalti, dalla Liguria alla Sicilia, o delle polverose e velocissime strade bianche dell'Adriatico. I giovanissimi emiliani della Meteco Corse sono i vincitori della quinta edizione della Suzuki Rally Trophy, assicurandosi il titolo con una gara in anticipo sul calendario. I piacentini sono al contempo Campioni Italiani R1 2018.

Al via del round conclusivo della stagione 2018, uno dei temi che terrà banco sarà la sfida a due per il secondo posto della classifica che vedrà impegnati il toscano Stefano Martinelli, navigato da Sara Baldacci, e il savonese Fabio Poggio, affiancato da Alessandra Cavallotto.

Duello in chiave tecnica rivolto al futuro, entrambi gli equipaggi infatti sono a bordo di Suzuki Swift 1.0 Boosterjet, il modello che ha debuttato in gara quest'anno nella versione Racing Start, rivelandosi estremamente prestazionale nel confronto diretto con la Swift Sport 1600 che dal 2014 caratterizza le serie monomarca e monopolizza le classifiche del Campionato Italiano R1.

Il Rally Due Valli vede al via il parmense Simone Rivia, decisamente propenso a giocarsi tutte le carte per chiudere in bellezza una stagione che, vittoria all'inaugurale Rally Il Ciocco a parte, è stata avara di risultati positivi, anzi decisamente sfortunata per esiti avversi che lo hanno relegato nella quarta e poco veritiera posizione della classifica generale; al via in quella che potrebbe essere considerata la gara di casa sarà il giovane vicentino Andrea Scalzotto, quinto della generale dopo aver più volte dimostrato ottime doti.

La gara che prenderà il via venerdì 12 alle ore 14 e si concluderà all'Arena di Verona il giorno seguente alle 19, vede il ritorno di Sergio Denaro, il ristoratore siciliano presente nella serie sin dalle sue prime edizioni ed il toscano Marco Caldani al rientro dopo una pausa dalle gare. Ai blocchi di partenza della gara saranno presenti anche Simone Goldoni e Flavio Garella, equipaggio della Suzuki Swift Winners Rally Team col numero 76, ma trasparente ai fini della classifica generale del trofeo.

Elenco Iscritti al Rally 2 Valli:

55, Martinelli Stefano e Baldacci Sara (Suzuki Swift 1600 Sport R1 B - GR Motorsport); 56, Rivia Simone e Guglielmetti Luca (Suzuki Swift Sport 1600 Sport R1 B - Versilia Rally Team); 57, Scalzotto Andrea e Andrian Fabio (Suzuki Swift 1600 Sport R1 B - Funny Team); 58, Denaro Sergio e Corradini Ermanno (Suzuki Swift 1600 Sport R1 B - CST Sport); 59, Cogni Giorgio e Zanni Gabriele (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RSTB - Meteco Corse); 70, Poggio Fabio e Cavallotto Alessandra (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RSTB - Alma Racing); 71, Caldani Marco e D'Alessandro Joe (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RSTB - Freddy'S Team).

Classifica Suzuki Rally Trophy:

Pilota: 1. Cogni Giorgio punti 100; 2. Martinelli Stefano 77; 3. Poggio Fabio 70; 4. Rivia Simone 42; 5. Scalzotto Andrea 36; 6. Denaro Sergio 12; 7. Peloso Corrado e Lunelli Rino 10; 9. Caldani Marco e Cazzola Martino 8; 11. Soliani Marco e Strabello Paolo 7; 13. Pollarolo Andrea 6.

Navigatore: 1. Zanni Gabriele punti 110; 2. Baldacci Sara 67; 3. Cavallotto Alessandra 45; 4. Faettini Nicolò 28; 5. Andrian Fabio 22; 6. Morelli Valentino e Iguera Massimo 10; 8. D'Alessandro Joe 8; 9. De Paoli Marta e Pozzoni Alessandra 6

Prossimo articolo Rally
Rallylegend 2018: ecco il programma e il palinsesto degli eventi

Articolo precedente

Rallylegend 2018: ecco il programma e il palinsesto degli eventi

Prossimo Articolo

Rallylegend: Breen vince tra le WRC, Riolo nelle Myth, Rosati primo tra le Historic

Rallylegend: Breen vince tra le WRC, Riolo nelle Myth, Rosati primo tra le Historic
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Rally
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview