Suzuki Rally Trophy: arriva l'ultimo appuntamento 2016 a Roma

Domani, le Suzuki Swift Sport 1600 in versione R1B si schiereranno per l'ultimo spettacolare round della serie 2016. I piloti del trofeo Suzuki, monopolizzano il Campionato Italiano R1.

Roma testimone di un evento Suzuki. Un doppio evento. Suzuki richiede interesse per sua attività sportiva, ponendosi ancora una volta al centro dell'attenzioni degli appassionati di rally.

La "Città Eterna", sarà lo spettacolare fondale dell'esordio in gara della nuova Suzuki Baleno SR, nella versione più sportiva della Casa di Hamamatsu. Presentata nel mese di marzo al salone di Ginevra, la Baleno S, aggiunge una R, si trasforma in vera auto da rally e scende in campo per la prima volta nella gara capitolina, penultimo round del Campionato Italiano Rally.

Nelle vie del centro di Roma ed anche sulle quindici prove speciali disegnate tra le province del Lazio e Frosinone, la Baleno farà bella mostra della sua dinamicità e segnerà l'inizio di una nuova sfida di Suzuki. La versione da competizione di BALENO SR esordirà nei rally in via sperimentale, per valutare le potenzialità agonistiche dell'inedito motore turbo Boosterjet, Renato Travaglia è il pilota che la condurrà in gara, riformando equipaggio con Massimo Nalli.

Il Direttore Generale Auto di Suzuki Italia, promuove la new entry sportiva: "La Baleno R1 é la dimostrazione pratica dello stile dinamico, attivo di Suzuki. Ci piace confrontarci con gli avversari, competere, vincere e testare in gara la tecnologia e le prestazioni delle nostre vetture. Un campione come Travaglia ha immediatamente colto la passione che sta alla base del progetto Baleno R1 e ha accettato con entusiasmo di esserne il padrino, con l'obiettivo di saggiarne le potenzialità sul campo."

Un entusiasta Travaglia alla vigilia ha commentato che: "Mi è stata offerta l’opportunità di testare il nuovo modello della casa giapponese nella suggestiva cornice capitolina. Nei giorni scorsi ho testato la vettura che, seppur agli albori di un programma di sviluppo, ha già espresso molte potenzialità. Si tratterà in qualche modo anche di un ritorno alle origini: tornerò, infatti, a gareggiare ritrovando al mio fianco Massimo Nalli, con cui ho già condiviso passione e abitacolo nel lontano 1991".

Quella di Suzuki e Renato Travaglia al rally romano è soprattutto una scommessa, che ha l'obiettivo di valutare le potenzialità agonistiche di nuova BALENO S e del suo inedito motore BOOSTERJET, che, grazie all'adozione di tecnologie all'avanguardia come l'iniezione diretta ed il turbocompressore a bassa inerzia, rappresenta al meglio il futuro dei motori a combustione interna. La versione Rally della vettura del segmento "B", è sviluppata dal progetto di Emmetre Racing - Suzuki Motorsport Italia partendo dalla Baleno S, auto di serie spinta da un motore da mille di cilindrata, tre cilindri a benzina, da 112 CV, 16,5 kgm 170 nm di coppia (170 Nm a 2.000-3.500 giri/min). La Baleno SR mantiene originale la centralina elettronica di gestione, trasmissione della S-Cross 1000 turbo dal rapporto finale più corto del 25%; allestimento di sicurezza fornito da Sparco, con la supervisione di Piero Bosco ma installato da Nuova Alves di Ciriè; Assetto Andreani Group - Ohlins dedicato; preparazione curata da Gliese Engineering; pneumatici Toyo 195/50/16 R888R Proxes (omologazione stradale); Lubrificanti Motul; Special Parts da Tecno2.

Il 4° Rally Roma Capitale scatterà dall'Eur domani, venerdì 23, settembre alle 17.31, un'ora dopo sarà dato il via alla prova spettacolo “Euroma 2”. Sabato 24 settembre si completerà la 1.Tappa alle 19.05, dopo altri 9 tratti cronometrati. Domenica 25 settembre giornata finale con altre 5 prove speciali nei dintorni di Fiuggi, traguardo finale alle 17.01 a Roma. In totale saranno 804,97 i Km di gara, di cui 151,75 suddivisi nelle 15 prove speciali.

La quarta edizione del Rally di Roma Capitale è ultimo round, dei sette a calendario della Suzuki Rally Trophy 2016 e del Campionato Italiano Rally R1. La terza edizione del monomarca delle Suzuki Swift Sport 1600 R1B e della serie Tricolore, sono vinte da Jacopo Lucarelli e Alessio Ferrari della Scuderia Etruria, al termine di una stagione tra le più intense e appassionate. Suzuki Rally Trophy 2016 si segnala, infatti, come uno dei più ambiti e partecipati trofei per i giovani piloti, contando ben quindici equipaggi classificati.

Al via sono annunciati i protagonisti della stagione, con l'obiettivo di confermarsi sul podio assoluto della classifica assoluta, come nel caso del Lorenzo Coppe, oppure di puntare ad una posizione di vertice di entrambe i campionati, come per il toscano Stefano Martinelli: “Possiamo aspirare al podio assoluto sia nel tricolore R1 che nel Monomarca Suzuki. Non sempre non siamo stati ripagati dalla Dea Bendata, a Roma dobbiamo correre con lo stesso piglio del Friuli, conto anche sull’esperienza di Angilletta, un amico, che potrà darmi il sostegno giusto in macchina.”

Gli iscritti Suzuki Rally Trophy al Rally Roma Capitale: 70 Lucarelli Jacopo - Ferrari Alessio (Scuderia Etruria); 71 Coppe Lorenzo - Poloni Giacomo (Millennium Sport Promotion); 72 Martinelli Stefano - Angilletta Nicola (G.R. Motorsport); 73 Denaro Sergio - De Paoli Marta (Messina Racing Team); 74 Chiaudrero Daniele - De Turris Giorgio Maria ( Easy Races)

Classifica Suzuki Rally Trophy, Conduttori: 1. Jacopo Lucarelli punti 147 (Campione); 2. Coppe 118; 3. Vallino 107; 4. Martinelli 82; 5. Saresera 81; 6. Rao 43; 7. Epis 37; 8. Koenig 29,5; 9. Denaro 25; 10. Strabello S. 24; 111. Peloso 18; 12. Moriconi 13; 13. Strabello P. e Meggiarin 11; 15. Parolaro 8,5; 16. Chiaudrero 5. Under 25: 1. Coppe 118; 2. Saresera 81; 3. Rao 43; 4. Epis 37; 5. Strabello S. 24; 6. Parolaro 8,5. Navigatore: 1. Ferrari Alessio 147; 2. Tumaini 52; 3. Zeppegno 43; 4. Ramacciotti 13; 5. Wichura 11.

Il calendario Suzuki Rally Trophy 2016: 20 marzo 39° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio (2 gare); 10 aprile 58° Rally Sanremo (2 gare); 8 maggio 100° Targa Florio (2 gare); 29 maggio 23° Rally Adriatico – terra (2 gare); 24 luglio 17° Rally Circuito di Cremona coeff. 1,5; 27 agosto 52° Rally del Friuli Venezia Giulia (2 gare); 25 settembre 25° Rally di Roma Capitale (2 gare)

Vincitori Round 2016: Rally Il Ciocco, Martinelli Stefano; Rallye Sanremo, Jacopo Lucarelli; Rally 100 Targa Florio, Jacopo Lucarelli, Claudio Vallino; Rally Adriatico, Lorenzo Coppe; Circuito di Cremona: Jacopo Lucarelli; Rally Friuli Venezia Giulia: Jacopo Lucarelli, Lorenzo Coppe. Albo d'Oro Suzuki Rally Trophy: 2014 Michele Tassone e Daniele Michi; 2015 Alessandro Uliana - Mad Jack; 2016 Jacopo Lucarelli e Alessio Ferrari.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Evento Suzuki Rally Trophy: Rally Roma Capitale
Sub-evento Preview
Articolo di tipo Preview