Suzuki Rally Cup: i "Play-Off" a San Martino di Castrozza

Questo fine settimana si corre sulle strade dolomitiche il penultimo round della serie monomarca delle Suzuki Swift Sport 1600 R1B, gommate Michelin. Peloso e Rivia: il duello infinito; Pollarolo in corsa per il podio.

La storia si ripete, anche nella Suzuki Rally Cup. Per la nona volta la serie monomarca riservata alla Swift Sport 1600 R1B, gommate Michelin, si deciderà all'ultima tappa.

Non sarà quindi il sesto round, che si corre questo fine settimana a San Martino di Castrozza, a designare il vincitore della nona edizione. Resta, comunque, appuntamento di rilievo e spessore la prova "dolomitica" del monomarca Suzuki: penultima tappa del calendario che ne prevede sette e che termina il prossimo mese di ottobre al Rally Trofeo ACI Como, il "San Martino" rappresenta la prova dei "Play Off" della specialità.

Insomma, il rally con le sfide sulle monumentali prove speciali Sagron, Valmalene e Gobbera, ma anche nella spettacolare "San Martino", indicherà chi, tra Corrado Peloso e Simone Rivia, avrà più chance di conquistare l’ambito trofeo nella prossima sfida autunnale sulle strade lombarde.

La nona stagione del monomarca delle compatte sportive della Casa di Hamamatsu è stata caratterizzata dal duello serrato e imprevedibile tra l'aostano de "La Superba" e l'emiliano della GR Sport.

Due le affermazioni del leader Peloso: al Rally Del Salento e al Rally Della Marca; tre quelle firmate da Rivia: al Rally Isola d’Elba, al Rally 1000 Miglia e, a luglio, nella gara più recente al Circuito di Cremona.

La classifica resta, comunque, incerta e apertissima, anche per i punti che i concorrenti dovranno scartare in occasione della ultima tappa: le gare valide sono infatti sei delle sette a calendario e sono cinque le lunghezze che separano i due contendenti.

Il Rally di San Martino di Castrozza è la storica corsa in automobile nelle Dolomiti, uno dei più attesi appuntamenti dell’anno, al quale il novarese Andrea Pollarolo s'affida nel tentativo di annullare il divario che lo tiene lontano dal podio assoluto. Il driver della Easy Races è quinto della classifica generale e deve confrontarsi con i 68 punti di Rivia che è al secondo posto: impresa difficile, ma non impossibile e, inoltre, facilitata dalle assenze a San Martino del giovane Giorgio Cogni, terzo a quota quaranta e di Marco Sogliani, quarto con trentasette punti.

Quinto round del Campionato Italiano WRC, il "San Martino" è un rally da 101,86 km di prove speciali per un totale di 356,66 km, da completare partendo dalla pedana di San Martino di fronte al palazzo Sass Maor alle ore 20 di venerdì 9 settembre e facendovi ritorno alle ore 19.01 di sabato 10 per la cerimonia di premiazione.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Evento Suzuki Rally Trophy e Cup: Rally Circuito di Cremona
Articolo di tipo Preview