GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
72 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
64 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
120 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
14 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
1 giorno
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
15 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
04 Ore
:
20 Minuti
:
48 Secondi
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
20 giorni

Rossi: "Il ritiro di Rosberg uno shock. Lewis scontento, voleva la rivincita!"

condivisioni
commenti
Rossi: "Il ritiro di Rosberg uno shock. Lewis scontento, voleva la rivincita!"
Di:
2 dic 2016, 19:55

Al termine della prima giornata del Monza Rally Show, Valentino Rossi ha parlato del clamoroso ritiro di Rosberg e della probabile reazione di Hamilton. "Della mia gara sono contento, ma si deciderà nelle stage lunghe", ha aggiunto.

Ford Fiesta di Valentino Rossi
Ford Fiesta di Valentino Rossi
Ford Fiesta di Valentino Rossi
Valentino Rossi, Carlo Cassia, Ford Fiesta
Valentino Rossi, Carlo Cassia, Ford Fiesta
Valentino Rossi, Carlo Cassia, Ford Fiesta
Valentino Rossi, Carlo Cassia, Ford Fiesta
Valentino Rossi, Carlo Cassia, Ford Fiesta
Valentino Rossi, Carlo Cassina, Ford Fiesta
Valentino Rossi, Carlo Cassina, Ford Fiesta
Valentino Rossi, Carlo Cassina, Ford Fiesta

Valentino Rossi ha aperto alla grande l'edizione 2016 del Monza Rally Show. Il campione di Tavullia non ha vinto nessuna delle due speciali disputate oggi, ma la giusta penalità inflitta a Sordo - 5 secondi - lo ha catapultato in vetta alla graduatoria generale.

Al termine della giornata Valentino si è concesso alla stampa per parlare della giornata odierna. Non solo del Monza Rally Show, ma anche della sua stagione di MotoGP e della notizia del giorno: il ritiro immediato dalla F.1 di Nico Rosberg.

"E' stato un inizio molto positivo, sono contento. Era importante cercare di capire se nelle prove corte potessi essere competitivo con Sordo e sono contento. Mi ha battuto tutte e due le volte ma sono contento perché sono arrivato sempre molto vicino. Nella prima prova ho preso un secondo, nella seconda 8 decimi. 1"8 sarebbe stato un bel distacco per me ma così, con la sua penalità di 5", sono davanti per 3"2. Ancora meglio! Comunque il rally si giocherà domani e domenica con le prove più lunghe, le Grand Prix. Ma queste che sono prove più rallystiche, oltretutto di notte, è molto importante riuscire a essere vicino a lui".

Oggi Tony Cairoli ha faticato più del previsto...
"Cairoli ha dimostrato di essere molto veloce negli ultimi anni. L'anno scorso ha fatto un rally di altissimo livello e ha anche vinto il Masters' Show. Sportivamente sono contento che non sia andato troppo bene oggi. Si vede che ha bisogno di adattarsi alla macchina ma penso che uscirà alla distanza tra domani e domenica".

Cosa pensi del Mondiale appena terminato? Hai l'amaro in bocca?
"Quest'anno è stata differente rispetto al 2015. L'anno scorso sono stato sono sempre stato nelle posizioni di vertice, ho sempre lottato per il titolo, ho vinto delle gare. Ma la delusione è stata enorme. Quest'anno è stata una stagione positiva, sono stato competitivo, però per qualche errore di troppo sono stato troppo lontano da Marquez, mi sarebbe piaciuto essere più vicino e lottare per il titolo anche quest'anno. Alla fine non è stata una brutta stagione".

Cosa puoi dirci riguardo il tuo nuovo compagno di squadra, Maverick Vinales?
"Speravo che Vinales ci mettesse un po' di più a essere veloce, invece lo è stato da subito. Speravo fosse meno pericoloso di Lorenzo, almeno all'inizio, invece sarà un problema comparabile allo spagnolo sin da subito. Poi lui è ancora più giovane perché è del 1995. Dunque sarà un osso duro".

Hai sentito del ritiro di Rosberg? Cosa ne pensi?
"Secondo me il ritiro di Rosberg è stata una notizia shock per tutti. Io non me l'aspettavo. però sono scelte talmente personali direi che ha ragione. Probabilmente dopo aver vinto il Mondiale si sente appagato, ha una famiglia, una moglie piccolina. Se vuole stare a casa per me fa bene".

Ci sarebbe una Mercedes libera ora...
"Infatti volevo dire che ci vado io a correre al suo posto! (ride). Sarebbe bello, ma non penso di essere all'altezza di guidare la Mercedes".

Hamilton sarà contento di esserselo tolto dai piedi?
"Hamilton penso che non sia contento del ritiro di Rosberg. La loro rivalità era molto grande perché corrono assieme da quando erano piccolini. per lui penso sia una delusione non poter avere una rivincita da Nico".

Hai detto che ti sarebbe piaciuto ritirarti da vincente...
"L'ho detto un sacco di tempo fa però (ride), ormai è passata. Non saprei. Non so cosa farei se dovessi vincere un altro mondiale. Non so se mi ritirerei prima del 2018. Mi piacerebbe avere questo problema!".

L'altro giorno Lorenzo ha aperto il suo museo e ci sono un sacco di tuoi cimeli. Lui ti ha paragonato a Schumacher...
"Lo ringrazio perché Schumacher ha vinto un sacco di gare, quindi ci sto con questo paragone, ci mancherebbe. La tuta la scambiammo tempo fa, ancora andavamo d'accordo. E' un bel museo, magari un giorno andrò a vederlo".

Prossimo Articolo
Monza, PS2: Sordo vince ma viene penalizzato. Rossi passa in testa!

Articolo precedente

Monza, PS2: Sordo vince ma viene penalizzato. Rossi passa in testa!

Prossimo Articolo

Pirelli presenta a Monza una App per la gestione gomme nei Rally

Pirelli presenta a Monza una App per la gestione gomme nei Rally
Carica commenti