Suzuki Rally Trophy: il titolo va a Uliana

Suzuki Rally Trophy: il titolo va a Uliana

Rao e Zappegno trionfano invece nella classifica Under 25. Saresera out per un problema al cambio dopo la PS3

La seconda stagione della Suzuki Rally Trophy, trova compimento e realizzazione nel settimo ed ultimo rally a calendario, quel Rally Due Valli che consegna il titolo nelle mani di Alessandro Uliana e "Mad Jack". 

Sono i veneti della TRT La Scuderia a portare a perfezionamento la scalata al vertice assoluto della classifica del monomarca delle Suzuki Swift 1600 in versione R1B, iniziata a maggio, al terzo round vinto dal trevigiano sugli sterrati del Rally Adriatico, consolidata a settembre con l'affermazione sugli asfalti del Rally Friuli Venezia Giulia. E' il terzo titolo targato Suzuki che il veneto centra, dopo l'affermazione nella Suzuki Winter Cup e Rally Cup, un'affermazione figlia dell'esperienza e della determinazione, nonostante il ritiro nelle prime battute del rally veronese, e raggiunta nel dopo gara del Rally Due Valli a seguito delle verifiche tecniche, che portano alla esclusione dell'equipaggio Claudio Vallino - Tiziana Desole.

Secondo della classifica generale alla vigilia della gara il ligure Vallino, dopo aver vinto al Rally di Sanremo e Circuito di Cremona a conferma di un crescente feeling con la compatta sportiva della Casa di Hamamatsu, parte col piede giusto in gara, portandosi al comando dopo le prime prove speciali con buon margine sugli inseguitori , soprattutto con il trofeo in tasca. Guida infatti forte Vallino, mettendo sotto pressione sia Uliana, quanto Gubertini sino a quando entrambi commettono errori fatali: il trevigiano apre la ruota anteriore destra nei primi chilometri di gara, mentre l'emiliano sbatte duro nella terza piesse. Nel tentativo di ridurre lo svantaggio di 11"8, Gubertini è protagonista di una violenta e spettacolare uscita di strada ad alta velocità. L'alto livello di sicurezza della Swift, ha permesso all'equipaggio Millennium Sport Promotion di uscire incolume dal rovinoso incidente.

Game over, pare infatti che le perentorie affermazioni ottenute da Uliana all'Adriatico ed al Friuli Venezia Giulia, e quelle di Gubertini al Ciocco ed alla Targa Florio, siano svanite nel breve giro di pochi minuti ai bordi delle strade nella campagna veronese; mentre tutto sembra volgere al meglio per Vallino, che taglia il traguardo in prima posizione con 40"8 di vantaggio su Gianluca Rao.

Dopo il palco d'arrivo di piazza Bra a Verona, la doccia fredda per Vallino non tarda però ad arrivare, sotto forma dell'esclusione dalla classifica di gara, con relativa consegna del primo posto a Gianluca Rao e la Suzuki Rally Trophy ad Alessandro Uliana.

Al Rally Due Valli, Gianluca Rao e Cristian Zeppegno, New Drivers Team, concludono la stagione con la vittoria in gara, aggiudicandosi la classifica Under 25. Proprio dai giovani piemontesi, il pilota è di Castagneto Po, sono arrivate le note positive e più belle concludendo con il successo una stagione che lo ha visto crescere nelle prestazioni di gara in gara.

Sfortunato in gara invece Gianluca Saresera. Partito a ritmo sostenuto, per giocarsi le ultime chance nella rincorsa al titolo Under 25, terzo assoluto dopo tre prove speciali, il giovane driver lombardo si è dovuto arrendere nel pieno della lotta per noie al cambio. Al momento del ritiro Saresera si trovava a soli 18” dal capoclassifica Vallino

La classifica finale del Rally Due Valli vede così al primo posto l'equipaggio Rao - Zeppegno della New Driver'S Team, chiudendo la gara in 2h05'26"9, con 1'13"5 di vantaggio su Martinelli - Gonella della G.R. Motorsport, ed al terzo i siciliani Denaro - Genovese della Messina Racing a 2'18"4 al rientro in gara dopo la lunga pausa estiva.

Classifica Suzuki Rally Trophy 2015: 1. Uliana Alessandro punti 98; 2. Vallino Claudio 93; 3. Gubertini Claudio 82,4; 4. Rao Gianluca 69,5; 5. Martinelli Stefano 48,4; 6. Denaro Sergio 44; 7. Saresera Gianluca 40; 8. Amorisco Paolo 33; 9. Chiaudrero Daniele 28,6; 10. Strabello Paolo 28; 11. Lucarelli Jacopo 22; 12. Epis Filippo 16; 13. Cogni Giorgio 15; 14. Coppe Lorenzo 12; 15. "Cerutti Gino".

Navigatori: 1. Ialungo 82,4; 2. "Mad Jack" 80; 3. Zeppegno Christian 66,6; 4. Camoirano Ilaria 27; 5. Bianchi Davide 20; 6. Cavallotto Alessandra 15 e Rappoldi Flavio 15; 8. Ferrari Alessio 10

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Piloti Alessandro Uliana
Articolo di tipo Ultime notizie