Lutto nei rally: ci ha salutati Claudio Maglioli

Fu famoso preparatore e responsabile dello sviluppo nel Reparto Corse Lancia

Lutto nei rally: ci ha salutati Claudio Maglioli
Carica lettore audio
Questa mattina il famoso preparatore Claudio Maglioli ha salutato il mondo dei rally, a cui ha dato tanto. È stato portato via da una lunga malattia, dopo una vita trascorsa tra le corse e le auto da competizione. Nato a Bioglio, un paese in provincia di Biella, Maglioli è stato pilota di motociclette, di kart e di automobili prima di affermarsi come preparatore e di assumere la responsabilità per lo sviluppo tecnico del reparto corse Lancia. Proprio sulle vetture torinesi concentrò principalmente il suo talento, sia come pilota che come preparatore: con la Flavia 1.8 Zagato vinse per due anni consecutivi (nel 1965 e 1966) il Campionato Italiano Velocità Turismo Classe 2000. L'anno seguente s'impone nel Campionato europeo turismo al volante di una Fulvia Rallye 1.3 HF; quindi, con una Fulvia Sport Zagato, prende parte alla Targa Florio, alla 24 Ore del Nürburgring (con Stirling Moss), alla 12 Ore di Sebring e alla 24 Ore di Daytona, primeggiando nella propria classe. Nel 1969, Claudio Maglioli ottiene l'appoggio di Cesare Fiorio per realizzare un prototipo più efficace nelle gare di durata: nacque così la Fulvia F&M Special, Fiorio e Maglioli, appunto. La macchina si rivelò veloce e vinse già alla gare d'esordio. Successivamente, sotto la guida di Maglioli nella sua officina di Biella vennero preparate Stratos, Beta Coupé, Beta Montacarlo Gruppo 5, la Endurance Prototipo Gruppo C e la Rally 037. Tutte vetture che furono protagoniste delle più entusiasmanti pagine dell'automobilismo sportivo di livello, grazie anche al talento di Claudio Maglioli.
condivisioni
commenti
Rally di Lucca: nove indagati per il rogo della Peugeot
Articolo precedente

Rally di Lucca: nove indagati per il rogo della Peugeot

Prossimo Articolo

Periodo nero per i rally: morto altro pilota

Periodo nero per i rally: morto altro pilota
Carica commenti