Il parco partenti del Rallylegend è sempre più importante: ecco i nomi

La 14esima edizione del Rallylegend vedrà al via un parco partenti di grande livello. Presenti Kankkunen, Navarra, Paddon, Longhi, Gronholm e molti altri.

Manca ormai meno di un mese al 14° Rallylegend e va infoltendosi il gruppo dei grandi campioni annunciati al via. E pare proprio, ad oggi, che la categoria della “Myth” sarà una di quelle da tenere d’occhio per la sfida per la vittoria.

Il quattro volte iridato Juha Kankkunen non ha voluto rinunciare, neanche quest’anno, ad essere della partita e lo farà utilizzando una Lancia Delta 16V K-Sport “vestita” Santero, con la quale pone la candidatura per la vittoria. Anche l’uruguagio Gustavo Trelles, anche lui più volte campione del mondo Produzione, calcherà di nuovo le speciali sammarinesi, con una Lancia Delta by MRT Nocentini, cosi come torna a Rallylegend il tedesco Armin Schwarz, già pilota ufficiale Toyota, che sarà al via con una Celica St 165, una di quelle che ha guidato qualche anno fa.

Da alta qualità una pattuglia di piloti italiani che battaglierà tra le “Myth”, capitanata dal sempreverde “Lucky” Battistolli, un curriculum di grande spessore nei rally degli anni ’70/’80, ancora oggi campione nei rally storici europei ed italiani, già più volte protagonista di vertice a Rallylegend, che sarà al via con una Lancia Delta 16V, mentre sarà il debutto, atteso da tanti fans, per altri due fuoriclasse di razza del calibro di Andrea Navarra e Piero Longhi.

NAVARRA CON SUBARU E LONGHI CON TOYOTA: DEBUTTI ECCELLENTI A RALLYLEGEND

Hanno animato i rally tricolori dei primi anni duemila, con un confronto sportivo di alto livello tra due rivali – amici. Per entrambi è il debutto a Rallylegend e proprio le speciali dell’evento sammarinese riproporranno,  con spettacolo garantito, un confronto sportivo rimasto scolpito nella memoria degli appassionati.

Andrea Navarra, che a Rallylegend utilizzerà una Subaru Impreza 555, ha vinto il Campionato Europeo Rally nel 1998, con la Subaru Impreza Wrx 555, e il Tricolore rally nel 2004, sempre con Subaru, oltre ad un paio di titoli nel Trofeo Tricolore Terra con la Impreza Wrc. Vanta piazzamenti di prestigio anche in alcune gare del Mondiale Rally, il migliore dei quali è un quarto assoluto al Rally Italia Sardinia 2004, con la Subaru Impreza Wrc. Navarra è stato anche grande specialista nelle sfide al Memorial Bettega del Motorshow di Bologna.

Piero Longhi a Rallylegend sarà al volante di una Toyota Celica St 205. Il pilota di Borgomanero è stato campione italiano rally nel 2000 con la Toyota Corolla Wrc e nel 2005 con una Subaru Impreza, mentre nel 2003 e nel 2005 è stato campione italiano Gruppo N. Nel 2011 ha vinto il campionato sloveno rally con la Skoda Fabia S2000. Vanta vittorie di rilievo anche al Monza Rally Show e al Memorial Bettega del Motorshow. Attualmente Longhi si è reinventato una carriera, ovviamente vincente, anche in pista, dove domina nella Formula 2000 Light.

ALISTER MCRAE E RUSSELL BROOKES, DUE PRESENZE DI GRANDE FASCINO SPORTIVO

Annunciata anche le presenza di altri due grandi nomi del rallismo internazionale.

Uno è Alister McRae, pilota di ottimo livello, fratello del più famoso e mai dimenticato Colin e figlio di Jimmy, pilota  che ha lasciato segni importanti nella storia dei rally. Oltre al titolo inglese rally nel 1995, Alister Mc Rae vanta una buona carriera nel Mondiale Rally – pilota ufficiale Hyundai e Mitsubishi -  con alcuni piazzamenti di prestigio. A Rallylegend avrà o una Subaru Legacy o una Impreza.

L’altro “big” è il suo conterraneo, che lo ha preceduto qualche anno nel calcare le prove speciali, Russell Brookes, al via con una Talbot Sunbeam, diventato famoso per i suoi duelli sportivi, negli anni ’60, con il grande Jim Clark e Jimmi McRae, papà di Colin e Alister, e che ha avuto una longeva carriera sportiva.

CONFERMANTISSIMI MARCUS GRONHOLM, HAYDEN PADDON E GILLES PANIZZI TRA I “BIG”

Confermate, nel frattempo, le già comunicate presenze di prestigio di Marcus Gronholm, apripista di lusso con la pluri-iridata Volkswagen Polo R Wrc, di Hayden Paddon, con la Hyundai i20 Wrc Hmi, e di Gilles Panizzi, in gara con la Peugeot 306 Maxi.

Ma non è finita qui. E’ in via di definizione la presenza di un altro bel gruppo di grandi campioni, che si aggiungeranno alla lista, già strepitosa, sopra annunciata, e che verrà ufficializzata nelle prossime settimane.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Evento Rallylegend
Sub-evento Annuncio
Articolo di tipo Ultime notizie