I motociclisti arrancano al Monza Rally Show

I motociclisti arrancano al Monza Rally Show

Il migliore è stato Simoncelli, 16esimo con una Focus WRC. Buon quarto posto tra le GT per Melandri

Assente Valentino Rossi per ovvi motivi (l'operazione alla spalla cui si è sottoposto la scorsa settimana), il Monza Rally Show ha visto comunque la partecipazione di diversi piloti provenienti dal mondo delle due ruote. Il più atteso di tutti era senza dubbio Marco Simoncelli, visto che si presentava al via della gara brianzola al volante di una Ford Focus WRC. Il pilota di MotoGp non ha tradito le aspettativa, conquistando un tutto sommato positivo 16esimo posto, che però sarebbe potuto essere anche migliora se non fosse stato colpito da un problema alla frizione nel corso della quarta prova speciale. Positivo anche l'impegno di Marco Melandri, quarto di classe GT al volante di una Lotus Exige che gli è stata messa a disposizione dalla PB Racing. Andrea Iannone invece si è dovuto accontentare del 19esimo posto di classe tra le Super 2000, piazzando in 52esima posizione assoluta la sua Peugeot 207. Ad avere la peggio è stato quindi il campione del mondo della Moto2, Toni Elias, solo 28esimo tra le Super 2000 al volante di una Abarth Grande Punto S2000. Da segnalare anche il penultimo posto assoluto conquistato da Graziano Rossi, papà di Valentino, che si è cimentato con una Corvette Z06.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Piloti Marco Melandri , Marco Simoncelli , Toni Elias , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag serie speciali