Primo shakedown per la Mégane RS N4

Primo shakedown per la Mégane RS N4

Sulla pista di prova della Pirelli erano presenti tanti trofeisti, ma anche Longhi e Cantamessa

Dopo la presentazione statica all’Expo Rally di Brescia, la Mégane RS grigio-nera di Renault Sport ha fatto tappa sulla pista prove di Pirelli a Vizzola Ticino, in provincia di Varese. Una ghiotta occasione per invitare alcuni piloti a un breve test conoscitivo della nuova vettura Gruppo N, sotto lo sguardo attento degli ingegneri di Renault Sport e i tecnici Pirelli che acquisivano i riscontri del lavoro. Tra gli ospiti alcuni dei protagonisti della stagione 2010 come il Campione Italiano Junior Stefano Albertini, il vincitore di gruppo nel TRA Andrea Mezzogori, assieme ad altri partecipanti ai Trofei Renault come Bosca, Caldaralo, Doretto, Gasperetti, Lozza, o giovani provenienti da altri trofei come Gabriele Cogni. Assieme a loro hanno voluto provare in anteprima la Coupé turbo a trazione anteriore anche Luca Cantamessa e Piero Longhi, entrambi con trascorsi vincenti in Renault. Il primo a salire in mattinata sulla vettura, nonostante la nebbia e la pioggia che bagnava la pista, è stato Daniele Griotti. L’esperto pilota piemontese ha deciso di ritornare in pianta stabile nel CIR a partire dal Ciocco (Lu) con uno dei primi esemplari della Mégane RS N4 allestita da Gima Autosport. Il suo commento, e quello di molti altri piloti, è stato: “La vettura è divertente e sincera, in curva si viaggia molto veloce grazie alle ruote da 18” che danno sicurezza. Sul veloce l’auto è stabile e il motore ha tanta coppia fin dai bassi regimi. Ci sarà da affinare le tante regolazioni dell’assetto Ohlins per trovare il compromesso più performante e dosare bene la potenza con le marce basse, ma sono sicuro che con i 270 CV che dichiara Renault e l’ottimo telaio ci si potrà togliere parecchie soddisfazioni”. Ricordiamo che la vettura è venduta in kit direttamente da Renault Sport al prezzo di 64.300 euro (+ IVA) al quale bisogna aggiungere il prezzo della Mégane RS (Chassis Cup) di serie. La vettura sarà omologata dal 1° marzo e Renault Italia promuoverà la partecipazione con un montepremi dedicato ai piloti Mégane che parteciperanno alle gare su asfalto del CIR. Per ognuna delle sei gare su asfalto del Campionato sono previsti 3.500 euro e un treno di pneumatici al primo, 3.000 euro e due pneumatici per il secondo e 2.500 euro per il terzo. In queste gare sarà presente anche l’assistenza tecnica degli ingegneri di Renault Sport Technologies.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Articolo di tipo Ultime notizie