Valentino Rossi trionfa al Monza Rally Show 2015

Valentino Rossi trionfa al Monza Rally Show 2015

Il "Dottore" vince anche la PS9 e sbaraglia la concorrenza. Secondo Neuville, Cairoli KO alla fine!

Il tanto sospirato successo al Monza Rally Show è arrivato. Valentino Rossi è riuscito a piegare la resistenza di tutti i suoi avversari anche nella Prova Speciale 9, la "Grand Prix 2", e si è aggiudicato l'edizione 2015 dell'evento brianzolo. Per lui si tratta della quarta vittoria assoluta al Monza Rally Show.

Il "Dottore" ha vinto senza soffrire particolarmente: la sfida con gli avversari è durata sino a ieri pomeriggio, quando la prima prova speciale lunga ha estromesso definitivamente dai giochi sia Thierry Neuville - principale avversario di Valentino - e un sorprendente Antonio "Tony" Cairoli. Nelle prove successive, il pilota di Tavullia non ha dovuto fare altro che amministrare il proprio vantaggio, che è cresciuto di prova in prova sino ai 52"3 di margine sul belga della Hyundai.

Per Thierry Neuville è stato un Monza Rally Show dalle due facce. Nelle stage corte è stato l'assoluto dominatore, vincendole tutte tranne la prima, finita nelle mani di Cairoli per pochi decimi. Dopo il pomeriggio di ieri il belga ha reso noto che le coperture Michelin in dotazione alla sua Hyundai i20 WRC erano meno performanti sul lungo periodo rispetto alle Pirelli montate dai diretti rivali, ma il secondo posto finale lo ripaga di una stagione del World Rally Championship altalenante e costellata di troppi bassi per un talento come lui.

Neuville, ma anche Roberto e Davide Brivio hanno approfittato di una foratura a una gomma alla vettura di Tony Cairoli per superare il siciliano nella graduatoria generale. Il belga ha chiuso secondo, mentre l'equipaggio italiano è riuscito a centrare un terzo posto insperato. Davvero una beffa per Cairoli, che è stato a lungo il più credibile avversario del "Dottore". La PS9 è risultata fatale, con la sua DS3 WRC che lo ha tradito proprio sul più bello. Tony però dovrebbe essere presente al Masters' Show di questo pomeriggio.

Grande risultato per Alessandro Bosca, al volante della seconda Hyundai i20 WRC del team Hyundai Motorsport Italia. L'italiano è stato autore di una seconda parte di gara davvero eccellente, risultando sempre più veloce di Neuville nelle prove più lunghe, anche agevolato dall'utilizzo di pneumatici Pirelli. Buono il recupero di Alessio "Uccio" Salucci, in possesso di una vettura molto simile a quella utilizzata da Valentino, con cui ha battuto per pochi decimi di secondo un Luca Pedersoli concreto e molto veloce per tutto il fine settimana.

Alessandro Perico ha tentato in grande recupero dopo essersi visto infliggere un inuto di penalizzazione sul tempo complessivo a causa del peso irregolare della propria vettura. Il pilota che milita nel CIR è stato bravo a riconquistare la Top Ten e a chiudere in settima posizione complessiva. Matteo Beretta, invece, ha preceduto Piero Longhi - nono - e un Vitantonio Liuzzi che avrebbe potuto chiudere anche meglio senza l'errore di questa mattina all'ultima variante della PS8.

Da segnalare infine la dodicesima posizione assoluta di Paolo Andreucci, primo pilota non in possesso di una vettura WRC. Il toscano, assieme alla copilota Anna Andreussi, è riuscito a vincere la classifica dedicata alle R5 con la sua Peugeot 208 T16, davanti a Fabio Babini di oltre 32 secondi.

(Foto: Giacomo Rauli/OmniCorse.it)

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Evento Monza Rally Show
Sub-evento Domenica
Circuito Monza
Piloti Valentino Rossi , Thierry Neuville , Alessandro Bosca
Articolo di tipo Ultime notizie