Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
20 Ore
:
48 Minuti
:
48 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento in corso . . .
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
63 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Rally del Vallese: Giandomenico Basso mette tutti in fila!

condivisioni
commenti
Rally del Vallese: Giandomenico Basso mette tutti in fila!
Di:
Tradotto da: Riccardo Didier Vassalli
29 ott 2017, 16:11

A vent'anni di distanza dal successo del connazionale Andrea Aghini, il driver italiano della BRC si è imposto nella manche conclusiva del Campionato Svizzero di Rally, che gli ha consegnato anche il titolo nel TER.

Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Michael Burri, Anderson Levratti, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss
Bernd Casier, Pieter Vyncke, Ford Fiesta R5, Duimdistel
Bernd Casier, Pieter Vyncke, Ford Fiesta R5, Duimdistel
Bernd Casier, Duimdistel
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing, Sieger
Michael Burri e Anderson Levratti, D-Max Swiss
Michael Burri, Anderson Levratti, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss, Dreher SP12
Michael Burri, Anderson Levratti, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, BRC Racing, podium
Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, Hyundai i20 R5, BRC Racing
Luca Grilli e Giandomenico Basso, BRC Racing
Bernd Casier, Duimdistel
Michael Burri, Anderson Levratti, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss
Bernd Casier, Pieter Vyncke, Duimdistel, Giandomenico Basso, Lorenzo Granai, BRC Racing, e Michael Burri, Andersson Levratti, D-Max Swiss

Complice gli abbandoni di Kevin Abbring e Olivier Burri, Giandomenico Basso e Lorenzo Granai si sono imposti nella manche conclusiva del Campionato Svizzero di Rally, che ha consegnato loro anche il titolo nel TER (Tour European Rally Series). L'affermazione è arrivata a vent'anni esatti di distanza dal successo del connazionale Andrea Aghini.

"Sono molto contento, perché l'abbiamo spuntato in una corsa molto difficile e alle quale hanno partecipato tantissimi piloti di qualità. Insieme al mio co-pilota Lorenzo Granai abbiamo affrontato tutte le prove alla massima velocità. Dopo il testa a coda nella prima giornata non ci siamo mai arresi. Il nostro merito è quello di averci sempre creduto come se non fosse successo nulla", sono le parole del vincitore della 58esima edizione dell'ultimo appuntamento stagionale del Campionato Svizzero di Rally.

 

Dopo aver chiuso al comando la prima giornata del Rally del Vallese e aver mantenuto la vetta per sette prove speciali, Kevin Abbring, giunto con 39’’6 secondi di vantaggio su Olivier Burri all’ostica prova di Les Cols, lunga oltre 32 metri, ha infatti dovuto dire addio alle speranze di vittoria, dovendosi ritirare per noie meccaniche sulla sua Ford Fiesta R5.

Non ne ha saputo approfittare il menzionato Burri, i cui problemi agli pneumatici lo hanno fatto sbattere, senza fortunatamente riportare conseguenze, contro un guardrail, danneggiando la Skoda Fabia R5.

 

Per rimuovere la vettura di Olivier dal percorso, l’undicesima delle tredici prove speciali è stata interrotta al nono passaggio. Così, Jérémie Toedli e Alexandre Chioso hanno primeggiato nell’ardua PS 11, mentre Giandomenico Basso e Lorenzo Granai hanno inaspettatamente portato la Hyundai NGi20 R5 al primo posto assoluto.

Essendo arrivata due volte in anticipo ai raduni, alla coppia Toedli-Chioso è stata inflitta una penalità di due minuti, costatagli il quarto posto assoluto al termine della 58esima edizione del Rallye du Valais.

Il ceco Jaroslav Orsak (Ford Fiesta R5 Evo 2) si è dovuto ritirare per noie meccaniche quando occupava la terza posizione. Nelle ultime due PS si sono messi in evidenzia gli equipaggi di Michael Burri (Ford Fiesta) e Bernd Casier (Ford Fiesta), i quali si sono alternati in seconda e terza posizione. Nello specifico, Burri-Anderson si sono piazzati al secondo posto nella Champex-Lac 2, mentre Casier e Vyncke hanno trionfato nell’ultima prova a Col des Planches. 

 

 

Un errore nell’ultima tornata ha costretto l’elvetico a cedere la medaglia d’argento al belga, anche se Michael Burri si è detto felice di salire sul podio al fianco di piloti come Giandomenico Basso e Bernd Casier.

Così, il promettente figlio di Olivier Burri è risultato il pilota più rapido tra tutti gli svizzeri, lasciandosi alle spalle l’accoppiata Nicolas Althaus-Alain Ioset (Skoda Fabia R5) di oltre 21’’, riuscendo ad assicurarsi il terzo posto nella Campionato Svizzero di Rally.

“In realtà, il posto sul podio sarebbe dovuto appartenere a mio padre, se non si fosse ritirato. Tuttavia, sono meravigliato di questo risultato perché non me lo sarei mai immaginato”, ha confidato Michael Burri.

 

Ottimo sesto posto per il beniamino del pubblico Mike Coppens al volante di una Citroën DS3 R5, il quale ha ottenuto uno dei migliori risultati in carriera. Delusione, invece, per Cedric Althaus, alle prese con un guasto alla pompa della benzina della sua Peugeot 208 T16.

Dopo aver affrontato le prove del venerdì in condizioni da bagnato, Romain Dumas è riuscito a migliorare notevolmente le prestazioni il sabato con la Porsche 997 GT3 RS.

Risalito fino alla settima posizione finale, l’esperto pilota transalpino, in tandem con il mitico Denis Giraudet, ha chiuso con un ritardo superiore ai sei minuti dal vincitore assoluto.

Notevole la risalita di Urs Hunziker. Dopo aver concluso la prima giornata al 13esimo rango è risalito fino all’ottavo posto assoluto a bordo della Mini Cooper WRC.

 

In assenza di Ruedi Schmidlin, costretto al forfait a causa di problemi di salute del navigatore Erich Götte, il citato Hunziker è risultato il miglior pilota proveniente dalla Svizzera tedesca.

In top ten anche Jean-Marc Salomon e David Comment (Ford Fiesta R5), i quali hanno rifilato 15’’7 alla coppia belga incarnata da Tim De Bock e Kurth Heyndrickx.

Rallye International du Valais - Classifica completa

Swiss Rally Championship - standings after 6 rounds (Final)

Swiss Rally Cup - standings after 6 rounds (Final)

Prossimo Articolo
Rallye du Valais: Kevin Abbring si impone nella prima manche!

Articolo precedente

Rallye du Valais: Kevin Abbring si impone nella prima manche!

Prossimo Articolo

Sono pronti a ruggire i motori della Rally Ronde del Ticino!

Sono pronti a ruggire i motori della Rally Ronde del Ticino!
Carica commenti