A Watkins Glen Ryan Eversley vince Gara 2 ed è Campione, a BHA e Hyundai i titoli Team e Costruttori

condivisioni
commenti
A Watkins Glen Ryan Eversley vince Gara 2 ed è Campione, a BHA e Hyundai i titoli Team e Costruttori
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
03 set 2018, 04:32

Fra problemi ed errori le i30 di Lewis e Wilkins finiscono nelle retrovie e il pilota della RealTime Racing ha vita facile andando a conquistare il titolo con la sua Honda precedendo Filippi e Coupal. La compagine di Bryan Herta si aggiudica il trofeo per le squadre, la Casa coreana quello per i marchi.

Michael Lewis, Bryan Herta Autosport, Hyundai i30 N TCR, davanti a Mark Wilkins, Bryan Herta Autosport, Hyundai i30 N TCR
Ryan Eversley, RealTime Racing, Honda Civic TCR
Michael Lewis, Bryan Herta Autosport, Hyundai i30 N TCR, davanti a Mark Wilkins, Bryan Herta Autosport, Hyundai i30 N TCR
Michael Lewis, Bryan Herta Autosport, Hyundai i30 N TCR
Michael Lewis, Bryan Herta Autosport, Hyundai i30 N TCR
#43 RealTime Racing Acura TLX-GT: Ryan Eversley

Ryan Eversley è il primo Campione TCR del Pirelli World Challenge dopo che il pilota della RealTime Racing ha trionfato senza patemi in Gara 2 a Watkins Glen. Grazie al quinto successo stagionale, Eversley è anche il primo concorrente al volante di una Honda Civic Type R TCR FK7 a portarsi a casa un titolo TCR, mentre Bryan Herta Autosport e Hyundai festeggiano nelle classifiche riservate a team e costruttori.

In realtà per questi ultimi due le cose non sono andate perfettamente, dato che le i30 N TCR di Michael Lewis e Mark Wilkins hanno avuto alcune noie dovute ad un paio di errori commessi dalla squadra che hanno negato la possibilità a Lewis di combattere ad armi pari con Eversley e contendergli la corona.

Partito benissimo dalla pole position al via, Lewis è dovuto rientrare ai box per noie al motore già dopo pochissimi km, ma un incidente fra due vetture della Classe TCA ha causato l'ingresso della safety car limitando i danni. Risolto il guaio, Lewis è tornato in pista accodandosi al gruppone, con Eversely ha prendere il comando delle operazioni davanti al compagno di squadra Mason Filippi, che al giro 5 era riuscito a sopravanzare Wilkins.

Lewis ha superato tutte le auto TCA in una sola tornata risalendo decimo, ma qui ha perso tempo alle spalle della Volkswagen Golf GTI TCR di Nate Vincent (FCP Euro by HRD), scavalcato al giro 13.

Poco dopo è entrata nuovamente la safety car per consentire la rimozione della Volkswagen Golf GTI TCR di Dwight Merriman (Heinlein Racing Development) e qui si è verificato il secondo colpo di scena, con Wilkins che è rientrato ai box accusando cali di potenza.

La gara è ripresa per due sole tornate che sono state una vera e propria cavalcata per la coppia della RealTime Racing Eversley-Filippi, mentre sul podio sale anche JT Coupal con l'Audi RS 3 LMS TCR della Compass Racing, per un soffio davanti a quelle di Anthony Geraci (Heinlein Racing Development) e Jérimy Daniel (The Racing Company), con Lewis a terminare sesto.

Nel post-gara Geraci è stato penalizzato di 37" per partenza anticipata e si ritrova decimo alle spalle dell'Audi RS 3 LMS TCR preparata dalla TWOth Autosport condotta da Eddie Killeen.

Punti anche per Vincent, sesto, e il suo compagno di squadra Michael Hurczyn, seguiti da Jarett Andretti con la Volkswagen Golf GTI TCR della Copeland Motorsports.

PWC-TCR - Watkins Glen: Gara 2
PWC-TCR: Classifiche stagione 2018

Prossimo articolo PWC
A Watkins Glen Eversley batte Lewis in Gara 1, emozionante lotta per il titolo

Articolo precedente

A Watkins Glen Eversley batte Lewis in Gara 1, emozionante lotta per il titolo

Prossimo Articolo

Eversley, primo Campione sulla nuova Honda TCR: "La Civic ha dimostrato di essere forte e affidabile"

Eversley, primo Campione sulla nuova Honda TCR: "La Civic ha dimostrato di essere forte e affidabile"
Carica commenti