Sven Muller coglie il primo successo stagionale al Red Bull Ring

Il pilota del team Lechner MSG Racing team si impone sin dalla partenza, bruciando Cairoli, e domina per tutti e 16 giri. Completano il podio Jaminet e Schmidt davanti a Cairoli, quarto. Ottimo il decimo posto colto da Mattia Drudi.

Sven Muller coglie il primo successo stagionale al Red Bull Ring
Matteo Cairoli
Dylan Pereira
Gianmarco Quaresmini
Roar Lindland
Ben Barker
Alex de Giacomi
Klaus Bachler e Sven Müller

Può finalmente festeggiare Sven Muller in Porsche Supercup. Il pilota tedesco del Lechner MSG Racing Team ha infatti colto sul tracciato di Spielberg la prima vittoria stagionale, dominando in maniera autoritaria dal primo all'ultimo giro.

Su un tracciato leggermente umido per via della pioggia caduta in mattinata, Muller è stato autore di una partenza fantastica che l'ha subito portato in prima posizione bruciando allo start il poleman Cairoli.

L'italiano del Fach Auto Tech ha avuto una esitazione allo spegnersi dei semafori ed è retrocesso inzialmente in terza piazza, sopravanzato anche da Jaminet, per poi scivolare ulteriormente in quarta posizione superato da Schmidt.

La gara non è filata via in modo lineare, complici numerose interruzioni dovute all'ingresso della safet car. La vettura di sicurezza è stata chiamata in causa inzialmente al terzo giro a seguito dell'uscita di pista di Solieri spinto nella ghiaia da Langer e successivamente al nono giro a seguito del contatto che ha visto Lukas finire con la propria monoposto nella via di fuga a causa del contatto innescato da Rees.

Ad ogni ripartenza la situazione in testa alla gara non è cambiata, con Cairoli che ha dovuto guardarsi dai tentativi di attacco di Palette, mentre a centro gruppo si è assistito ad un intenso duello tra Barker ed Engelhart per la settima posizione. 

Barker ha tentato di superare in un sol colpo sia il pilota tedesco che Frommenwiler al giro 15, ma Engelhart ha sbagliato totalmente la frenata ed ha colpito il pilota britannico nel posteriore mandandolo nella ghiaia.

La manovra non è sfuggita ai commissari che hanno deciso di mettere under investigation il contatto tra i due piloti.

La direzione gara non ha fatto intervenire la safety car dopo questo incidente ed ha così consentito a Muller di poter tagliare il traguardo in prima posizione con un margine di oltre un secondo su Jaminet e Schmidt.

Cairoli ha portato a casa punti importanti in ottica campionato grazie al quarto posto ed è riuscito a precedere sul rettilineo d'arrivo Palette ed il compagno di team Frommenwiller.

Dopo il contatto finale, Engelhart è retrocesso in ottava posizione, regalando così la settima piazza a Cullen, mentre Bachler e Mattia Drudi hanno completato la top ten, con l'italiano meritevole di una lode per aver concluso nei primi dieci alla sua gara d'esordio.

condivisioni
commenti
Cairoli strepitoso, conquista la pole anche in Austria!

Articolo precedente

Cairoli strepitoso, conquista la pole anche in Austria!

Prossimo Articolo

Mathieu Jaminet conquista la pole a Silverstone

Mathieu Jaminet conquista la pole a Silverstone
Carica commenti