Sta per scattare il secondo semaforo verde della Carrera Cup Italia

condivisioni
commenti
Sta per scattare il secondo semaforo verde della Carrera Cup Italia
Di: Emanuele Fasano
30 apr 2016, 13:37

Cairoli partirà ancora una volta dal palo, mentre Mattia Drudi è stato retrocesso in griglia di quattro posizioni dopo il contatto con Rovera in Gara 1.

A Monza gli occhi puntati sulla seconda gara della Carrera Cup Italia, che scatterà alle 15.40 sempre della durata di 25’+ un giro. A partire dalla pole sarà ancora una volta il mattatore di Gara 1, Matteo Cairoli (Ebimotors – Centro Porsche Como), che dividerà la prima fila con Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), in cerca di riscatto dopo il contatto con Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena) nella prima gara mentre lottavano per il terzo posto, che è costato al pilota Dinamic la retrocessione in griglia dalla terza alla settima piazza. A beneficare della situazione è Kevin Giovesi (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano), che subentra al compagno di squadra Simone Iaquinta.

A partire dalla quarta posizione ci sarà Enrico Fulgenzi (TAM Racing – Centro Porsche Latina), anche lui protagonista nel primo round della mattina, dove ha lottato nella parte alta della classifica prima del contatto con Daniele Di Amato che lo ha fatto retrocedere fino la sesta posizione.

Appuntamento in TV per la diretta della gara su Eurosport 2, mentre il live streaming sarà visibile sul sito ufficiale della serie www.carreracupitalia.com

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Monza, Gara 1: Cairoli fa il vuoto davanti a Ledogar e Iaquinta

Articolo precedente

Monza, Gara 1: Cairoli fa il vuoto davanti a Ledogar e Iaquinta

Prossimo Articolo

Cairoli solitario a Monza in Gara 2. Drudi è l'inseguitore

Cairoli solitario a Monza in Gara 2. Drudi è l'inseguitore
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza
Sotto-evento Carrera Cup Italia Gara 1
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Emanuele Fasano
Tipo di articolo Gara