Pronti a scendere in pista per la prima gara sprint del Mugello

Il francese Cóme Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) vuole il titolo della serie tricolore che potrebbe arrivare già al termine della prima corsa del weekend toscano.

Al Mugello è iniziata con una certa frenesia la giornata nel paddock della Carrera Cup Italia, forse perché ormai si è giunti al termine di una stagione che ha regalato emozioni e spettacolo, proprio nell’anno in cui la serie tricolore ha festeggiato il proprio decennale.

La prima gara sprint che prenderà il via alle ore 10.55 (da ricordare la diretta TV su Eurosport 2, Canale 211 di Sky) potrebbe proclamare il nuovo campione del monomarca di Porsche Italia, che con larga probabilità sarà Cóme Ledogar (terzo nella "starting grid" di Gara 1). Una sorta di riscatto quello del portacolori dello Tsunami RT – Centro Porsche Padova, che lo scorso anno aveva sfiorato il titolo per appena un punto. Quest’oggi al lionese sarà sufficiente una settima posizione per chiudere la pratica e scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della serie.

Da tenere sott’occhio però c’è anche Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Cento Porsche Modena), che nonostante sia fuori dai giochi nella corsa al titolo, non si è risparmiato facendo segnare entrambe le pole nella giornata di ieri che gli permettono di partire dal palo in entrambe le corse, a dimostrazione della costante crescita del pilota di punta dello Scholarship Programme 2016.

A dare spettacolo ci saranno anche gli altri protagonisti di quest’anno, come Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport), che partirà dalla prima fila al fianco del compagno di squadra Drudi. Altri giovani stanno già indossando tuta e casco, come il canadese Mikael Grenier (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) e Edoardo Liberati (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma), rispettivamente quarto e quinto a seguito della retrocessione in griglia di Simone Iaquinta (Ghinzani  Arco Motorsport - Centri Porsche di Milano), decisa al termine della terza gara di Imola. Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), unico pilota ancora a poter impensierire Ledogar, paritrà invece dalla settima posizione proprio alle spalle del cosentino.

Da non tralasciare è anche la sfida finale nella Michelin Cup, serie riservata ai gentlemen driver Porsche, tra Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport), Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) e Stefano Zanini (Dinamic – Centro Porsche Bologna).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Carrera Cup Italia
Evento Mugello II
Sub-evento Gara 1
Circuito Mugello
Articolo di tipo Gara