La Ebimotors punta tutto sulla Carrera Cup Italia e sul Cayman GT4 Trophy Italia

Il team di Cermenate è presente nella serie tricolore dalla prima edizione del 2007

Una storia pluriennale nel mondo dei motori e soprattutto in quello Porsche, ha visto il team di Enrico Borghi distinguersi per le gesta dei suoi piloti e delle sue vetture. Nell’anno del decennale della Porsche Carrera Cup Italia, la Ebimotors ha confermato la propria presenza, dando così seguito ad una tradizione che li vede scendere puntualmente in pista sin dalla sua prima edizione.

Proprio ad Enrico Borghi (team manager Ebimotors) abbiamo chiesto di raccontarci quali sono le sue impressioni sui campionati Porsche 2016.

“Siamo molto soddisfatti di questa edizione. La Carrera Cup è ormai un punto di riferimento in Italia, in particolar modo per le nuove leve. Con grande sorpresa abbiamo riscontrato che i giovani provenienti dalle formule si stanno adattando con estrema velocità alle ruote coperte, in particolar modo alla 911, che sappiamo bene non essere una vettura particolarmente semplice. Ne è l’esempio lampante Alessio Rovera, che sta facendo più che bene nonostante sia al proprio esordio nella categoria. A questo punto della stagione gli manca solamente la vittoria, che potrebbe arrivare proprio questo weekend a Vallelunga. Quest’anno abbiamo puntato molto anche sul Cayman GT4 Trophy Italia, che ha come protagonista una vettura che a mio avviso è perfetta per chi vuole entrar a far parte del mondo Porsche rimanendo in un budget più che contenuto. Siamo in testa in questa nuova serie con un altro giovane, Riccardo Pera, che penso avrà modo di crescere sempre di più grazie a questa esperienza”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Carrera Cup Italia
Evento Vallelunga
Sub-evento Prove libere
Circuito Vallelunga
Piloti Alessio Rovera
Team Ebimotors
Articolo di tipo Ultime notizie