La Carrera Cup Italia fa 13 a Monza in una stagione da 1-X-2

condivisioni
commenti
La Carrera Cup Italia fa 13 a Monza in una stagione da 1-X-2
Di:
04 apr 2019, 17:33

Da venerdì a domenica il prestigioso monomarca accende i motori per quella che si annuncia un'annata “da tripla”: pur da new entry, Kujala per palmares è riferimento per i rivali, da Bertonelli a Mosca passando per Fulgenzi e Iaquinta, ma è arduo azzardare come evolverà la caccia al tredicesimo titolo tricolore messo in palio da Porsche Italia. Tra i 26 piloti al via su un totale di 24 911 GT3 Cup ben 10 i giovani di uno Scholarship Programme sempre più internazionale e sfide aperte attese anche in Michelin e Silver Cup. Le due gare in diretta tv su Sky Sport Arena e Cielo.

Monza ci siamo. E, anche se quest'anno la Porsche Carrera Cup Italia sarà al via un po' prima del solito, la smania di vedere in azione le 911 GT3 Cup che animano il monomarca tricolore è salita vertiginosamente negli ultimi giorni. Merito del primo shakedown collettivo di fine marzo e delle ultime conferme arrivate in settimana a compattare una griglia già bella “calda” di suo.

Da venerdì 5 a domenica 7 aprile la serie tricolore di Porsche Italia accende i motori sul circuito brianzolo ripresentando il format vincente delle ultime stagioni e uno schieramento che tra tanti giovani, l'arrivo di una new entry già plurititolata come quella di Patrick Kujala, le conferme di Diego Bertonelli, Tommaso Mosca, Enrico Fulgenzi e Simone Iaquinta e i vari protagonisti tra Pro, Michelin Cup e Silver Cup, promette lotta senza quartiere rendendo arduo al momento azzardare facili pronostici. Se agli agli aspetti agonistici e tecnici aggiungiamo poi le dirette tv di Sky, un nuovo talent show, il monomarca Esports e un contorno di iniziative di vario genere il quadro diventa completo.

I numeri di Monza

Ma iniziamo dai numeri. A Monza lo spettacolo in pista coinvolgerà 26 piloti distribuiti su un totale di 24 vetture in rappresentanza di 10 team. L'entry list della Carrera Cup Italia 2019 conferma numeri elevati, quindi, con particolare abbondanza di piloti under 24 per lo Scholarship Programme (ben 10), il programma di coaching in grado di attirare i giovani e giovanissimi ai quali è riservato, provenienti da più parti del mondo. Un'iniziativa che per Porsche Italia quest'anno si traduce in una decisa internazionalizzazione della Carrera Cup, confermata anche dalle diverse nazionalità dei piloti al via, pure in altre categorie.

Il programma

Il primo dei sette appuntamenti 2019 si apre sulla pista briancola venerdì 5 aprile con un'ora di prove libere a partire dalle 15.25. Sabato si entra nel vivo con le prove di qualificazione che, tra PQ1 e PQ2 (riservata alla top.10), dalle 10.15 alle 11.00 stileranno la griglia di partenza per gara 1, al via alle 17.30 (diretta tv su Sky Sport Arena, canale 204 di Sky).

Domenica gara 2 concluderà il weekend con il via alle 13.20 e dirette su Sky Sport Arena e Cielo (canale 26 del digitale terrestre). Subito prima, Cielo trasmetterà anche la differita di gara 1 (domenica alle 12.30). In telecronaca Guido Schittone e al commento tecnico Matteo Bobbi. Le due gare, della durata di 28 minuti + 1 giro, saranno trasmesse anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it .

I protagonisti team by team

Dinamic Motorsport riparte da Monza a caccia della conferma del titolo Team conquistato nel 2018. Ben sei le punte che schiera la squadra emiliana, a iniziare da Diego Bertonelli, il 21enne pilota toscano che ha concluso terzo assoluto lo scorso anno e vivrà il suo secondo assalto al titolo da testimonial Q8 Hi Perform, i cui colori caratterizzano la livrea della 911 GT3 Cup numero 8.

Bertonelli è stato il più veloce nelle prove collettive a Imola, ma non lontano dal miglior tempo si è distinto il suo nuovo compagno di squadra, il 20enne californiano Jaden Conwright, alle prime esperienze sulla 911 GT3 Cup del Centro Porsche Bologna dopo i trascorsi in monoposto.

Con Dinamic esordiscono poi il parmense in arrivo dalle formule Lodovico Laurini, l'austriaco Moritz Sager (Centri Porsche di Brescia), il più giovane tra gli iscritti con i suoi 17 anni compiuti in dicembre, e il 25enne colombiano Andres Mendez, proveniente dai Prototipi. In Michelin Cup torna invece l'esperto Luca Pastorelli (Centro Porsche Modena).

Con tre vetture dopo l'ottimo finale 2018 si schiera per la seconda stagione consecutiva il team Ombra Racing. Per l'assoluta la squadra bergamasca punta su Tommaso Mosca (Centro Porsche Padova), talento bresciano di 19 anni protagonista di vertice lo scorso anno e in evidenza nei test pre-campionato, e sulla new-entry Davide Di Benedetto (Centro Porsche Catania), pilota siciliano dai lunghi trascorsi in monoposto e GT. Il gentleman driver romano Marco Cassarà è invece atteso tra i protagonisti assoluti della Michelin Cup.

Sempre con tre vetture, punta alla rivincita lo Tsunami Racing Team. Nella compagine ucraina è approdato con ambizioni di vertice Enrico Fulgenzi (Centro Porsche Latina), l'unico pilota al via di Monza che può vantare un titolo nella Carrera Cup Italia, quello che il 32enne pilota marchigiano ha conquistato nel 2013. Al suo fianco si schierano due gentleman driver con le vetture del Centro Porsche Padova: il bresciano Alex De Giacomi, già due volte vincitore della Michelin Cup (2014 e 2016), e il francese Thomas Nicolle, volto nuovo nella serie italiana.

Tra i più variegati lo schieramento di Ghinzani Arco Motorsport con le vetture dei Centri Porsche di Milano. Reduce da un finale molto competitivo nel 2018, il 28enne pilota calabrese Simone Iaquinta è approdato nel team bergamasco per restare protagonista assoluto, mentre dalla Svizzera arriva un altro giovanissimo (20 anni), il rookie Mickael Grosso. Dopo due stagioni vissute in Michelin Cup, per il 2019 Federico Reggiani ha invece deciso di puntare alla Silver Cup. Tra le varie attività dedicate, a Monza proprio i Centri Porsche di Milano ospiteranno i ragazzi seguiti dall'Associazione Unità Spinale Niguarda, che al sabato potranno vivere un'esperienza particolare nel mondo di Porsche e del motorsport, con tanto di “grid walk” ad ammirare auto e piloti schierati sulla griglia di gara 1.

Squadra ampliata e obiettivi di crescita sono alla base della stagione di AB Racing e dei Centri Porsche di Roma. Il team gestito in pista da SVC - Villorba Corse ha aggiunto all'esperto e consistente pilota veneto Giovanni Berton due giovani come Francesco Massimo De Luca, 22enne driver romano che proprio al fianco di Berton aveva concluso il 2018 con due apparizioni nel monomarca di Porsche Italia, e l'italo-svizzero Stefano Monaco, new-entry ad appena 20 anni dopo una sola esperienza nella categoria proprio in Svizzera.

Il team Bonaldi Motorsport si ripresenta per la terza stagione consecutiva con una sola vettura, ma mira davvero in alto. Sulla 911 GT3 Cup del Centro Porsche Bergamo, infatti, si accomoderà un volto noto e già vincente nelle competizioni GT come quello di Patrick Kujala. Nonostante la giovane età, il pilota finlandese classe 1996 ha già collezionato alcuni titoli in altre serie e vanta esperienze di rilievo anche in monoposto (tra le altre due stagioni in GP3 Series) e per questo sarà uno dei protagonisti più attesi all'esordio: molto dipenderà da come e in quanto tempo si adatterà al meglio alla nuova (per lui) vettura.

Altro pilota classe 1996 al via è Jovan Lazarevic. Il giovane rookie serbo debutta nel Gran Turismo con Duell Race, team a sua volta nuovo nel panorama del monomarca tricolore. Ed è tra i protagonisti più attesi il campione in carica della Michelin Cup, il gentleman driver canadese Bashar Mardini (Centro Porsche Verona), chiamato alla difesa del titolo 2018 confermando gli impegni con GDL Racing.

Due nuove squadre approdano nella Carrera Cup Italia passando per la Silver Cup. Sono i team Malucelli e Promodrive. Il primo inaugura questa nuova sfida con Niccolò Mercatali e Simone Sartori sulla vettura del Centro Porsche Mantova e con un secondo equipaggio formato dagli esordienti Marco Galassi e Michele La Marca mentre il team Promodrive non riuscirà a schierarsi in questo primo appuntamento.

Infine, curiosa puntata “una tantum” nel monomarca tricolore per il gentleman driver polacco Mariusz Miekos con la 911 GT3 Cup iscritta in Silver Cup dal team GT3 Poland.

Gli iscritti per Monza

N. Pilota Team
3 Patrick Kujala Bonaldi Motorsport
4 Giovanni Berton AB Racing
5 Andres Mendez Dinamic Motorsport
7 Stefano Monaco AB Racing
8 Diego Bertonelli Dinamic Motorsport
9 Lodovico Laurini Dinamic Motorsport
12 Davide Di Benedetto Ombra Racing
13 Moritz Sager Dinamic Motorsport
17 Enrico Fulgenzi Tsunami RT
19 Tommaso Mosca Ombra Racing
26 Mickael Grosso Ghinzani Arco Motorsport
27 Francesco Massimo De Luca AB Racing
38 Simone Iaquinta Ghinzani Arco Motorsport
43 Jovan Lazarevic Duell Race
48 Jaden Conwright Dinamic Motorsport
56 Niccolò Mercatali / Simone Sartori Malucelli
60 Marco Galassi / Michele La Marca Malucelli
66 Thomas Nicolle Tsunami RT
67 Alex De Giacomi Tsunami RT
81 Marco Cassarà Ombra Racing
84 Federico Reggiani Ghinzani Arco Motorsport
88 Luca Pastorelli Dinamic Motorsport
89 Bashar Mardini GDL Racing
99 Mariusz Miekos GT3 Poland
Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, il dove-come-quando di Monza e le dirette tv con Schittone-Bobbi!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, il dove-come-quando di Monza e le dirette tv con Schittone-Bobbi!

Prossimo Articolo

La Carrera Cup Italia è pronta per l'esordio 2019 a Monza

La Carrera Cup Italia è pronta per l'esordio 2019 a Monza
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza
Autore Gianluca Marchese
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie